Autunnale VdL: vittorie a sorpresa nel recupero

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Grazie ad una partenza temeraria avvenuta nel bacino di Piano di Sorrento con pochissimo vento, la tenacia degli organizzatori e dei regatanti finalmente è stata premiata. Come al solito in questi ultimi tempi; siamo quasi a Dicembre, giornata splendida, quasi primaverile, cielo terso, sole, le famigliole ancora a intrattenersi sulle spiagge. Vento, si fa per dire, niente o quasi. In rappresentanza dello stesso, si presentano in ritardo sulla partenza, due o tre nodi in libera uscita domenicale provenienti da sud – sud ovest. “I soliti meridionali scansafatiche…” Allora vai su di spi per immetterci sul lungo rettilineo, direzione Rovigliano prima di affrontare il curvone per risalire poi a Torre del Greco.
Questo è il percorso da effettuare. Circa 12 miglia da effrontare in compagnia delle 35 barche presenti in partenza. A metà percorso la flotta si allunga, chi è partito in boa si è avvantaggiato di molto, gli altri nelle retrovie soffrono. Velocità sui tre nodi, chi più chi meno, ma si sa, è con poco vento che si apprezza l’arte del saper navigare. Intanto per i primi, Rovigliano si avvicina sempre di più. In Barca Comitato, (quella intermedia), prende corpo il dilemma: Chiuderla qui adesso o far passare la flotta e affrontare la salita per Torre del Greco. E se i “meridionali”decidono di piantare tutto lì, che si fa? Lasciando in pace il povero Amleto, comunque il dilemma va sciolto. Insomma decida Sig. Presidente di Comitato cosa fa?: “Lascia o Raddoppia? ”Lascio – Lascio. Di questi tempi, meglio mezza regata oggi che forse niente domani”. Così facendo; la prova di recupero è stata regolarmente disputata, la classifica del Campionato Autunnale si potrà fare anche se con solo due prove e così potrà calare finalmente il sipario su questo IV Autunnale di cui, in futuro, sentiremo per niente la mancanza:
In tutto questo poco, vanno comunque segnalate le barche arrivate più in alto sul podio.
Bolina, un robusto crociera di 44 piedi! Borkum Riff, Patch e Masaniello, tutti e tre moschettieri della LNI di Torre del Greco e l’Arca con i ragazzi della scuola vela di Castellammare. Credo la metà di queste barche alla loro prima vittoria di sempre. Complimenti vivissimi e arrivederci alla premiazione finale di metà dicembre. Ed.
(fonte www.veledilevante.it)

 

 

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!