Juniores: Città di Pompei corsaro a Massaquano. Gianni Cioffi : ritorno a casa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Finisce 2 -4 l’incontro tra il San Giovanni Battista e il Città di Pompei, disputatosi ieri al Massaquano. Punteggio che tuttavia non fotografa esattamente l’andamento della partita, decisa, come spesso succede nel calcio, da episodi. La gara è sempre stata equilibrata, e nonostante le numerose defezioni il SGB ha sempre ribattuto colpo su colpo le iniziative dei quotati avversari. I pompeiani sono comunque stati più precisi in fase realizzativa, oltre a beneficiare di un autogol nel momento topico della gara, e da questo scaturisce lo score.

Una ben importante notizia era comunque attesa dai ragazzi vicani: il ritorno a casa di Giovanni Cioffi, infortunatosi nella “non gara di calcio” del Giraud. Il ragazzo di S. Andrea dopo le cure ospedaliere e un intervento chirurgico è tornato a casa: dopo il giusto periodo di convalescenza , Giovanni , ne siamo sicuri, ritornerà a strabiliare le platee con i suoi sempre bellissimi gol: forza Gianni, ora è il momento di darci dentro !!

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!