Basket U19M: Fortitudo di rimonta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Torre Annunziata – Una Fortitudo Sorrento dai due volti quella che strapazza la Cb Torre Annunziata dopo aver letteralemente regalato un quarto alla squadra di casa.
Pronti via e i bianco verdi non ci capiscono granché. I bianco neri sembrano indemoniati e riescono a mettere in difficoltà i costieri che peccano in difesa e non trovano le giuste soluzioni in attacco. Al termine dei primi 600 secondi i bianco verdi sono sotto 32-14.
Incredibile, ma vero la Fortitudo cambia volto nel secondo quarto. Come una moneta nel testa o croce la squadra ospite piazza un contro break che porta all’intervallo lungo sotto di uno (36-35).
Il leit-motiv della sfida è cambiato. Infatti, nel terzo quarto la CBTA si trova a dover rincorrere la squadra bianco verde di coach Marino. Tutto è stato ribaltato e di certo l’allenatore costiero si è fatto sentire negli spogliatoi.
Nell’ultimo quarto la Fortitudo sfrutta il contropiede e gli errori dei padroni di casa amplia il margine e vince in scioltezza con un margine di 17.
Di certo un nuovo foglio rosa per la presidentessa Stinga, ma l’avvio farà riflettere non poco cestisti e coach prima degli impegni futuri.

CB Torre Annunziata – Fortitudo Sorrento 63-80
(32-14; 36-35; 53-57)
Fortitudo Sorrento: Esposito 4, Cangiano 6, Gargiulo 9, Peraino 17, Mastellone 2, Somma 31, Giordano 4, Schettino 2, Saladino 3, Cascella, Imparato.
Allenatore: Marino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!