Derby Juniores al Sant’Agnello. I commenti dei tecnici a confronto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L’allenatore della Juniores Massa Luigi Gargiulo

Era un derby e tutti volevano vincere alla fine la spunta la Fc Sant’Agnello di Giuseppe Cappiello, ma i pari età del Massa Lubrense di certo non hanno demeritato. L’unica pecca per i nero azzurri di Luigi Gargiulo l’eccessivo agonismo messo in campo sebbene il mister abbia vestito i panni del pompiere per tutta la settimana.
«Abbiamo giocato una buona gara avendo le nostre occasioni, ma non sfruttandole al meglio – commenta il mister massese -. La nostra pecca? Siamo caduti nella trappola dell’avversario che ha messo in campo qualcosa più di quanto abbiamo fatto noi».
Sulle espulsioni il trainer massese è sintetico è tende a puntualizzare come i suoi juniores abbiamo sprecato la prova di maturità.
«Perdere cinque uomini per una sola partita non è ammissibile – conclude Gargiulo -. Probabilmente qualcosa ho sbagliato anche io. La prossima partita sarà privo di cinque elementi, ma proveremo lo stesso a giocarci la gara contro il Pimonte».

Peppe Cappiello

E’ una partita che segna una svolta importante, invece,  secondo il mister santanellese Peppe Cappiello, che aveva duramente strigliato i suoi dopo la precedente sconfitta in cui la squadra aveva mancato di impegno e convinzione. «Dopo il discorso fatto in settimana ai ragazzi c’è stato un riscontro positivo, abbiamo ritrovato carattere e gioco. Nel primo tempo sufficienti nel secondo tempo poi abbiamo meritato la vittoria». Era una gara sentita dai ragazzi del Sant’Agnello, che hanno vinto la gara grazie al bel gol di Roberto Fiorentino. «Nel primo tempo siamo stati sufficienti – continua Cappiello – nel secondo invece abbiamo meritato la vittoria, abbiamo giocato meglio noi mentre loro hanno colpito una traversa, ci sono comunque tante cose ancora da migliorare». La preoccupazione principale del tecnico è quella di non far abbassare la guardia ai suoi ragazzi, concentratissimi in una gara dall’alto tasso agonistico come un derby ma più blandi in campo quando l’atmosfera della gara non è quella di una partita di cartello. «Dobbiamo affrontare tutte le partite con uguale concentrazione e determinazione – avverte Cappiello -. Dopo il gol ho visto i ragazzi esultare ma bisogna che sia così sempre. Anche chi è entrato in campo ha fatto bene – continua -, chi va in panchina deve cambiare la gara e mettermi in difficoltà sulle scelte Questa gara deve essere un punto di partenza e non di arrivo».

©Riproduzione Riservata

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!