Berretti: scoppola dal Frosinone

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massalubrense – Al Cerulli la formazione Berretti del Sorrento ospita la capolista frosinone allenata dall’ex attaccante di Napoli e Torino Roberto Stellone. Una squadra che ha ben impressionato e alla quale il Sorrento ha comunque resistito per un tempo.
Raiola, in panchina al posto di mister Bevilacqua, manda in attacco il solo Mascolo rimpolpando le retrovie ed in effetti nel primo tempo il Frosinone, pur giocando molto bene, non riesce ad arrivare al gol nelle tante occasioni create con Crescenzi, Campagna, Regolanti e Rotondi che impegnano a più riprese il bravo portiere Raoul Lombardo. Il Sorrento si rende pericoloso in una unica occasione con Mascolo il cui diagonale finisce fuori di poco.
Il Frosinone affonda il colpo nella ripresa, quando in venticinque minuti sigla tre reti con Campagna, su cross di un fenomenale Rotondi, Altobelli su rigore e proprio Rotondi che in diagonale firma una fantastica prestazione. Il Sorrento forse dichiara perduta la battaglia troppo in fretta ma bisogna dare atto alla forza del Frosinone a cui sarà veramente difficile dar filo da torcere in questo campionato.

Campionato nazionale Dante Berretti 
Sorrento – Frosinone 0-3

Marcatori: 7′ s.t. Campagna (F); 22′ s.t. (rig.) Altobelli (F); 32′ s.t. Rotondi (F)
Sorrento: Lombardo, Somma, Breglia (40′ s.t. Siniscalchi), Iaccarino, Vigorito, Terminiello, Costabile, Siano, Mascolo (20′ s.t. Piacentile), Pietrovito, Natale (15′ s.t. Rubicondo). A disposizione: Russo, Di Franco, Raiola, De Giambattista.Allenatore: Raiola Antonio.
Frosinone: Fiorini, Frabotta, Funari, Gori, Rea, Formato (26′ s.t. Amelio), Rotondi, Crescenzi, Regolanti (15′ s.t. Cretaro), Altobelli (27′ s.t. D’Epifanio), Campagna. A disposizione: Palombo, Evangelisti, De Vivo, Casalese. Allenatore: Coco Ubaldo.
Arbitro: Spera Davide (Napoli) – Assistenti: Di Francia Vincenzo Paolo/Marra Gennaro (Napoli)
Ammoniti: Mascolo e Piacentile (S); Rotondi e Amelio (F)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!