Punto importante per la Gimel nel 2-3 contro Nola

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Punto importantissimo per la Gimel

Massa Lubrense – La Gimel è sconfitta in casa dalla Vulcano Buono Nola ma il 2-3 finale permette alle ragazze di mister Aversa di conquistare un punto importante in prospettiva salvezza. La partita era iniziata male per l’onda biancoblu subito messa sotto dalle avversarie in un primo set terminato con il punteggio perentorio di 11-25.
Nel secondo parziale scende però in campo un’altra squadra, simile a quella vista trionfare per 3-0 contro Paestum la scorsa settimana. Il cambio di rotta frutta il secondo set, vinto per 25-20 e soprattutto il terzo, conquistato in maniera facile con il punteggio di 25-13.
Il risultato del terzo parziale rilassa un po’ le atlete della Gimel che vedono sfuggire il quarto set verso Nola  con la vittoria delle avversarie per 25-22 dopo un set molto combattuto. Il tie break purtroppo condanna le santagatesi premiando Nola che riesce a spuntarla con il risultato di 15-12.
Il team manager Vincenzo Apuzzo commenta positivamente il punto conquistato: «E’ stata una bella partita -dice – siamo stati sfortunati nei momenti importanti. Il terzo set vinto troppo facilmente ci ha fatto adagiare un po’ e nei set seguenti l’esperienza delle avversarie ha fatto il resto. Nonostante tutto siamo contenti del punto arrivato in modo un po’ inaspettato».
In settimana avevano giocato anche la under 18 e la under 16 della società costiera. Entrambe le formazioni hanno portato a casa la gara con il punteggio di 3 set a 0. La under 18, che ha schierato due ragazze del ’98 in campo ha giocato contro la Abatese mentre la under 16 con la Volley World Napoli.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!