Il Real Massa si sblocca, tris alla Real Boschese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Tanto tuonò che piovve. Il Real Massa riesce a imporsi contro la Real Boschese e raggiungere quota quattro punti in classifica dopo la prima vittoria scaccia crisi del campionato.
Una partita non bellissima, ma che la squadra di mister Giuseppe Cacace porta a casa usando la testa e sfruttando tutte le sue capacità: velocità e grinta.
Nella prima frazione il Real Massa dimostra ancora una volta che il colpo del killer non fa per lei. Infatti, De Gregorio ben imbeccato dai compagni si fa prendere dall’imprecisione e calcia addosso al portiere in disperata uscita.
I rossoneri nella seconda parte di gara fanno la voce grossa controllano il match e piazzano il colpo che sblocca l’incontro.  Minuto 65, angolo di Marcello Cacace che dipinge la traiettoria, catafalco prolunga e Vittorio Aprea mette alle spalle del pipelet di casa.

Protagonista di una buona prova Gianni Inserra

I costieri tengono botta al ritorno degli avversari e appena riescono a imbastire una ripartenza sono pericolosissimi. Infatti, passano solo diciassette  minuti e il talentuoso Marcello Cacace colpisce due volte. Prima sfrutta l’assist di Catafalco, poi fa tutto da solo e chiude la pratica.
«Abbiamo giocato un buon calcio e finalmente ci siamo sbloccati – commenta Inserra -. Con questa vittoria abbiamo smosso ulteriormente la classifica e dato un colpo verso l’alto al morale. In settimana ci sarà la Coppa, ma dobbiamo concentrarci molto sul campionato».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!