Angioletti corsara contro la Penisola Basket

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Un grande spirito di gruppo non basta alla Penisola Basket under 17 maschile che cede contro la Angioletti. I giovani bianco neri, a differenza della scorsa partita, reggono bene l’urto degli avversari restando sempre in scia, ma cedono nell’ultimo quarto perdendo il match.
Parte meglio la Angioletti che rinforzata da tre nuovi elementi riesce a chiudere i primi dieci minuti di gioco con il vantaggio di otto punti. Gli uomini di Savarese provano a rientrare in partita, ma anche nel secondo quarto cedono nel parziale e vanno all’intervallo lungo sotto di tredici.
La svolta arriva negli spogliatoi. I bianco neri scendono in campo decisi e vogliosi mettono alla frusta gli avversari e con un perentorio parziale di 21-9 si portano a un solo possesso dagli avversari, quando al termine del match mancano solo dieci minuti.

Esalta lo spirito di gruppo dimostrato dai suoi coach Savarese

«Mi piace sottolineare la maturità e il concetto di gruppo dei miei ragazzi – commenta Savarese -. Si gioca da squadra anche nelle difficoltà di essere un gruppo nuovo alla ricerca dell’amalgama e della condizione atletica giusta».
I padroni di casa riescono a rimontare e nel gioco punto a punto a tre dalla fine sono avanti di un punto. Sguanci, miglior terminale offensivo della Penisola Basket,  cede alla fatica ed è bloccato dai crampi, ne approfitta la Angioletti che vince in volata 55-65.
«Abbiamo pagato la mancanza di allenamento essendo partiti in ritardo – conclude il coach -. Gli ospiti si sono rinforzati con tre elementi Fiengo, Caraviello e Iacullo che lo scorso anno hanno giocato l’Eccellenza e ci hanno reso davvero dura la vita, ma stiamo migliorando».

Campionato under 17 maschile
Penisola Basket – Angioletti 55-65
(11-19; 25-38; 46-47)
Penisola Basket: Improta, Grimaldi 2, Esposito A 3, Acampora 5, De Vito Piscicelli 2, Esposito Al, Coppola, Aversano 9, Sguanci 24.
Allenatore: Savarese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!