Vico, De Simone:”Sarà una gara equilibrata”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Miglior viatico della vittoria, in vista della doppia sfida contro Rita Ercolano e Neapolis, proprio non poteva esserci per il Vico Equense di Francesco De Simone. Il successo ottenuto contro il Cicciano in trasferta ha permesso a tutta la truppa di svolgere una settimana di lavoro intensa, ma serena.
«Meglio di come abbiamo lavorato di certo non potevo chiedere ai ragazzi – commenta il tecnico -. La vittoria contro il Cicciano è stata la giusta medicina al periodo no».
Le partite contro Positano e San Vitaliano avevano evidenziato una piccola crisi per i bianco rossi, ma tutto è passato dopo Cicciano con alla porta la Rita Ercolano capolista.
«E’ stato un periodo no solo per i risultati, ma sulle prestazioni non posso imputare

“Sarà un match equilibrato” parola di mister De Simone

nulla ai miei ragazzi – continua De Simone -. Abbiamo smaltito questo momento di difficoltà e siamo pronti per i primi della classe».
Una partita che di certo sarà ricca di emozioni tra due squadre che fanno del gioco la loro arma migliore. Con più giocatori di spicco i granata ospiti al Massaquano, più situazioni di squadra per i bianco rossi costieri.
«Tanto rispetto per la Rita Ercolano, una squadra che gioca un 4-4-2 molto semplice, ma con uomini importanti in rosa – spiega il tecnico -. Una compagine organizzata e con tanta qualità, ma confido sulle capacità dei ragazzi per rendere equilibrata la sfida».
Quindici giorni per capire se fare o meno qualche innesto sul mercato con dicembre alle porte. Dopo il discorso del presidente Savarese la squadra ha risposto sul campo e tutto potrebbe restare com’è.
«Li avevo spronati a dare una risposta sul campo – conclude De Simone -. Loro hanno risposto bene, ma il mondo del calcio è fatto anche di situazioni in cui per migliorare la squadra si possa inserire qualche nuovo elemento e cambiarne altri».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!