Juniores: Savoia-S. Giovanni Battista : doveva essere una festa…FORZA GIANNI

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Era un impegno atteso per i ragazzi del SGB: si andava ad incontrare i pari età di una delle squadre più prestigiose del panorama regionale. Si giocava nel mitico Giraud contro il Savoia, senza particolari velleità di vittoria, ma con la convinzione di poter fare una bella figura. La partita tuttavia  assumeva subito una piega inaspettata, soprattutto per i locali, che dopo 20 minuti si trovavano sotto di due reti, al cospetto dei giovani vicani, che con una difesa sempre puntuale, e un reparto offensivo micidiale, surclassavano i titolati avversari, i quali si trovavano anche in inferiorità numerica. Bisognava recuperare il gol di Gargiulo ed il rigore trasformato da Giovanni Cioffi. La squadra di casa cercava con veemenza di replicare. Il gioco si faceva duro, e ne facevano le spese i ragazzi in casacca rossoblu. Nonostante ciò i ragazzi di mister Vanacore, dimostravano una maturità e una caratura tecnica sorprendente , tanto che il vantaggio era frutto di concretezza e dominio anche tattico. Al 28 si  invola nuovamente verso la porta avversaria Giovanni Cioffi: era il possibile 0-3, ma l”estremo savoiardo con una uscita scomposta,  falciava alle gambe,  il sedicenne di S.Andrea. Si udiva addirittura dalla tribuna il sinistro rumore dello scontro, che non lasciava presagire nulla di buono. Giovanni rimaneva a terra, su una gamba impressi i profondi solchi di 4 tacchetti, l’altra aveva assunto una forma innaturale. Nonostante ciò, giocatori, tecnici, panchina e pubblico di casa arringavano il direttore di gara: si perdeva tempo, e quello che stava facendo Gianni Cioffi era “solo scena”. Mentre  anche Del Gaudio era costretto ad uscire temporanemente dal campo di gioco, le condizioni del talentino vicano, apparivano serie , ma la squadra ospitante (che pure, secondo le carte federali, ha il dovere di assicurare l’assistenza sanitaria in campo) , si disinteressava totalmente alle condizioni del ragazzo, steso a bordo campo, in attesa di una ambulanza, che giungeva al Giraud poco dopo. La diagnosi fatta dai sanitari dell’Ospedale di Boscotrecase era infausta: frattura scomposta di tibia e perone. I medici del pronto soccorso rimanevano attoniti davanti alle radiografie della gamba destra del talento argenteo del SGB.  L’arbitro, che probabilmente, in quei momenti, forse aveva perso i lumi della ragione, riferiva letteralmente ai dirigenti e tecnici del San Giovanni Battista che il portiere del Savoia non aveva neanche toccato l’attaccante rossoblu…
Da parte dei giocatori e  della panchina di casa nessun cenno nè di scuse, nè di incoraggiamento per lo sfortunato Gianni, che nonostante il grave infortunio, aveva la forza di salutare gli applausi giunti dagli spalti, al momento di essere caricato in ambulanza. La partita? Personalmente ritengo che sarebbe stato molto meglio per il SGB  abbandonare il campo di gioco, nonostante il doppio vantaggio! Lo sport è lealtà, correttezza, disciplina, rispetto, concetti ai quali specialmente i più giovani devono essere educati!
Gianni, che spera ancora almeno  in una visita “di riparazione” del portiere savoiardo,  subirà tra pochi giorni un intervento chirurgico, seguirà un periodo di riabilitazione, ma ne siamo certi, tornerà più forte di prima !
©
riproduzione riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



2 thoughts on “Juniores: Savoia-S. Giovanni Battista : doveva essere una festa…FORZA GIANNI

  1. Liberato Vanacore Posta autore

    Ci fa piacere ricevere i chiarimenti della AC Savoia 1908 , circa l’infortunio subito da Giovanni Cioffi. Al ragazzo infortunato i migliori auguri di pronta guarigione dalla redazione di Sportinpenisola.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!