Che Folgore, dominata Salerno

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Salerno – Che la stagione fosse diversa da quella passata lo si era capito in campagna acuisti quando la Folgore Massa ha rinforzato il proprio organico con innesti di assoluto valore. Contro l’Indomita Salerno è tutto facile 3-0 e in 50 minuti mette tutti d’accordo.
Le constatazioni ci sono dopo cinque turni di campionato, per la Folgore quattro considerato il riposo, infatti i bianco verdi si sono imposti anche a Salerno contro l’Indomita di mister Corvo e tengono nel mirino la Black Lions Napoli che domenica farà visita alla squadra del presidente Vinaccia alla Pulcarelli.
Domenica scorsa partita di carattere della Folgore che, impegnata sul campo dell’Indomita Salerno, ha liquidato la pratica in poco più di cinquanta minuti. La squadra di casa è rimasta in partita fino al 15-15 del primo set, poi un monologo Folgore.
Armidoro e Schiavone di banda non vengono mai fermati. I centrali Cuccaro e Cinque decisamente di caratura superiore rispetto ai giovani dirimpettai salernitani. E così nel secondo e terzo set spazio anche alle seconde linee con il giovane martello Durante apparso in grande condizione atletica al posto di un acciaccato Coppola. Da segnalare ad inizio terzo set, un turno di battuta davvero imponente da parte del martello Schiavone che ha guidato la squadra massese fino ad un eloquente 11 a 0. E così mister Paolo Russo può festeggiare l’imbattibilità in campionato e preparare nel migliore dei modi il big match di domenica prossima alla Pulcarelli.
La Folgore ha una tradizione negativa contro i Balck Lions, avendo l’anno scorso rimediato una doppia sconfitta nello scontro diretto. Ma ora c’è voglia di rivincita e soprattutto c’è voglia di confermare quanto di buono fatto vedere nello scontro diretto casalingo contro la corazzata Marigliano.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!