U17M, Fortitudo rimontata nel finale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Napoli – Non riesce a dare continuità ai suoi risultati la Fortitudo Basket Sorrento che cede contro i pari età della Prtenope negli ultimi cinque minuti di un match tirato ed equilibrato.
Partenza stentata, ma sempre con il piglio di chi sa cosa vuole per i bianco verdi di coach di Maio. La gara non vede mai i padroni di casa prendere nettamente il sopravvento e i costieri tengono botta mantenendosi in scia. Così al termine del primo quarto la squadra della presidentessa Stinga chiude sul 12 pari.
Nel parziale che porta all’intervallo lungo l’equilibrio permane, gli arbitri pressoché perfetti dirigono con autorevolezza il match senza che i contendenti si scaldino troppo. L’ago della bilancia all’intervallo lungo dice più tre per i napoletani con la gara ancora aperta.
«Siamo migliorati sotto l’aspetto difensivo a confronto con le altre gare, ma resta da lavorare su quello offensivo – commenta coach Di Maio -. Abbiamo retto botta contro una buona squadra e il nostro percorso di crescita prosegue bene. Spesso si parla male degli arbitri che in questa gara hanno rasentato la perfezione».
Di certo non è stato benevolo il calendario con la under 17 maschile della Fortitudo che alla quarta di campionato avrà già affrontato tutte le migliori compagini del girone, ma di certo riuscirà a vendere cara la pelle contro tutti, così come ha fatto contro la Partenope.
Dopo il riposo i ragazzi costieri rientrano vogliosi di ribaltare le sorti del match e riescono a mettere in difficoltà gli avversari passando dal meno tre di secondo quarto al più due al termine del terzo parziale.
L’incertezza regna sovrana e i bianco verdi riescono anche a raggiungere il massimo vantaggio sul più cinque, ma il crollo giunge negli ultimi 300 secondi. L’equilibrio permette a tutte e due le compagini di giocare una gara di nervi sempre punto a punto. I padroni di casa sono più lucidi nella gestione della palla a spicchi nel finire di match e  scavano il margine di dodici punti finale, con cinque punti realizzati nell’ultimo minuto.
«Non è un problema se il calendario ci ha messo di fronte le tre più forti subito nelle prime quattro gare – conclude coach Di Maio -. L’importante è che i ragazzi riescano sempre ad avere la stessa grinta contro tutti. Peccato per il passivo maturato nella seconda parte dell’ultimo quarto dove siamo crollati».

Campionato Basket Under 17 Elite maschile
Partenope – Fortitudo Sorrento 56-44
(12-12; 26-23; 35-37)
Partenope: Esposito, Liguori, Crispino 9, Birra 8, Savarese, Abete 4, Corcione, Di Nardo 4, Calabrese 6, Erra 25.
Fortitudo Sorrento: Montuori Gio 8, Maresca 4, Di Maio 9, Gargiulo 5, Ardia 5, Giordano 13, Bianco, Pane, Grimaldi, Lardaro, Montuori N. Allenatore:Di Maio

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!