La voce di Dentale: “Domenica era meglio giocare…”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L'ottimismo di Dentale sul Sant'Agnello

Sant’Agnello – “Non può piovere per sempre”. Diceva così Brandon Lee, mitico attore prematuramente scomparso, ne “Il Corvo”. Come a dire; non può andare sempre così male. Una frase che può rappresentare una buona filosofia per il Sant’Agnello di mister Guarracino, alle prese con una situazione di classifica non gradevolissima. Eppure proprio la pioggia ha fermato la voglia di riscossa dei ragazzi in blu che contavano sulla partita di San Valentino Torio contro la Virtus Casollese per rinfrancarsi dopo tante delusioni. Ne parla volentieri Rosario Dentale, capitano coraggioso della nave santanellese. «E’ stato negativo non giocare domenica, eravamo contro ad una squadra non superiore a noi e potevamo andare a fare anche risultato pieno – si rammarica il difensore – avevamo preparato bene la gara». Saltato l’incontro con la Virtus, alla Fc tocca preparare la sfida con la Maurilius Vesuvio, una squadra che sollecita l’attenzione del calciatore. «E’ una squadra attrezzata, tra le più forti del campionato – avverte Dentale – può anche vincere. Barbera, Scala che ha giocato con me a Pimonte sono ottimi calciatori. Preferivamo giocare e vincere a San Valentino per affrontare la gara con più serenità».
Rapida lettura della classifica e i conti sono presto fatti. Il Cicciano primo è lontano 15 punti, mentre la zona tranquillità è lontana 5 punti. Due vittorie. Ma il dato che fa riflettere Dentale è un altro. «Siamo la terza miglior difesa del campionato – ricorda – abbiamo subito solo 8 reti e purtroppo le partite le abbiamo perse subendo l’unico tiro in porta subito». La perla di Esposito contro il San Vitaliano rimane però l’unico acuto della voce “gol fatti”. L’ottimismo del capitano va però oltre le aspettative, come è giusto che sia. «Abbiamo affrontato già molte delle squadre più forti – commenta – le prossime 7 partite ci vedono due volte giocare fuori e cinque in casa. Bastano due vittorie, ci prepariamo minuziosamente, non siamo scarsi e possiamo ottenere i punti per stare più tranquilli». No, il Sant’Agnello visto finora è una ottima squadra, sfortunata, ma ottima. La svolta può arrivare presto, del resto “non può piovere per sempre”.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!