Allievi Vico: vittoria all’esordio, ora un ciclo di ferro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Gli allievi del Vico Equense, allenati da Giuseppe Fusaro, hanno esordito nel proprio campionato con una gran vittoria contro Rione Mazzini. Tre punti importanti per iniziare bene, contro una squadra ben preparata. Fusaro commenta la partita: «Loro sono una società satellite dell’Avellino – ci racconta – che dà in prestito al Rione i giovani che non trovano spazio nelle giovanili. Abbiamo segnato dopo pochi minuti, poi prima della fine del primo tempo abbiamo raddoppiato». La ripresa nasconde qualche insidia per la squadra vicana. «Siamo un po’ calati – continua Fusaro – abbiamo accusato il loro ritorno ed il loro gol ma poi siamo riusciti a segnare altri due gol negli ultimi minuti di gara». 4-1 il risultato finale che dà gran morale al Vico atteso adesso da due partite molto difficile contro due formazioni quotate per la vittoria nel girone. «Prossima gara contro lo Sporting Picentia di Pontecagnano, una delle scuole calcio migliori del salernitano – anticipa il mister -. Andiamo in casa loro con una partita in meno avendo riposato la prima giornatamentre gli avversari hanno ottenuto quattro punti in due gare». Non è il solo impegno complicato che attende la giovanile: «In casa poi affronteremo il Materdei, campione regionale lo scorso anno. E’ un girone duro, competitivo, credo che possiamo fare bene». Fusaro descrive la propria squadra: «Siamo un bel gruppo, c’è tutto al punto giusto, forse ci manca qualcosina in attacco dove abbiamo molti fantasisti – spiega l’allenatore – a dicembre si aggregheranno al gruppo altri ragazzi svincolati da altre società, sono fiducioso».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!