Juniores: Massa e Vico non si fanno male

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense – Come tutti i derby anche quello delle formazioni Juniores di Massa Lubrense e Vico Equense si trasforma nella disfida di Barletta con i 22 in campo pronti a sfoderare un agonismo d’altri tempi nei contrasti perdendo di lucidità negli ultimi sedici metri.
La squadra di casa ci teneva a superare il banco di prova vicano con tre punti, ma al termine del match l’allenatore Luigi Gargiulo si accontenta dei tre punti e guarda avanti.
«Sono la migliore squadra che abbiamo incontrato nei tre turni di campionato – commenta il trainer -. Avrei di certo preferito vincere, ma non è stato possibile per nostri demeriti».
L’ex difensore del Massa Lubrense ora in panchina, ha caricato i suoi che, sono partiti a razzo, hanno creato tre limpide palle goal colpendo anche una traversa, ma passata la sfuriata iniziale si sono fatti imbrigliare dai bianco rossi vicani. Gli ospiti hanno anche loro dilapidato una colossale palla goal quando l’attaccante è stato liberato da un rinvio errato della retroguardia massese e Alfano ha compiuto l’intervento salva risultato.
«Dopo una fase promettente ci siamo fermati come se non ne avessimo più – commenta Gargiulo -. Una gara maschia come solo i derby sanno essere, ma di certo non bella sotto il profilo spettacolare. Nel finale abbiamo provato a usare la palla lunga, ma non ci siamo riusciti anche per meriti dell’avversario».

Campionato Juniores girone H
AS Massa Lubrense – Vico Equense 0-0
As Massa Lubrense: Alfano, Zapparella, Siniscalchi, Caiazzo, Maresca, Mastellone, Guarracino (30’st Palomba), Vanacore (25’pt Gaeta), Stinga, Volpe, Balduccelli (15’st Cacace). A disposizione: Spasiano, Iaccarino, Scottini, Cangiano.
Allenatore: Gargiulo L

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!