Camillucci:”Concentrati vinciamo con tutti”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

"Sorrento gran secondo tempo", futuro roseo secondo Camillucci (foto Penna)

Sorrento – La squadra di mister Sarri è reduce dalla vittoria in rimonta contro il Carpi, ma restano gli spettri di una prima frazione non all’altezza delle recenti prestazioni del Sorrento. Cristiano Camillucciè consapevole della non brillante prestazione, ma prende per buono quanto fatto dalla squadra nella ripresa.
«E’ vero non abbiamo fatto la migliore gara – commenta il centrocampista -. Nell’arco di dieci gare ci può stare. Forse un po’ di tensione, ma anche i meriti del Carpi che si è dimostrato ancora di più una squadra tosta. Erano molto rapidi tra le migliori che abbiamo affrontato sino ad ora».
Giunto in Costiera fortemente voluto da mister Sarri che lo aveva avuto alle sue dipendenze all’Alessandria, il centrocampista si è fatto subito apprezzare per le sue doti di uomo ovunque della mediana rossonera abituando tutti a grandi prestazioni. nei secondi 45 minuti di domenica scorsa si è rimaterializzato in campo dopo un primo tempo dove non era apparso lui.
«Una gara no sotto l’aspetto personale capita – spiega Camillucci -. Non riuscivo a trovare i tempi giusti, ma mi prendo di buono il secondo tempo. Può succedere una situazione no».
Ancora una volta il fattore panchina è stato determinate per risolvere le partite con gli innesti di Sabato e Carlini che, in situazioni diverse, hanno svolto egregiamente il loro compito. Galabinov ha sfiorato il goal in due circostanze di meglio non si può chiedere a chi entra in campo.

“Massima concentrazione contro il Viareggio” (foto Gennaro Pollio)

«E’ stato un secondo tempo diverso per tutti – continua il numero otto rossonero -. Chi è subentrato ha fatto il massimo ed è stato determinate. Tutti coloro che partono dalla panchina si rivelano importanti ed è la nostra forza. Hanno dimostrato di poter essere tutti titolari».
Una nuova iniezione di autostima per il Sorrento che nel confronto contro il Carpi ribalta tutto con 45 minuti di livello e lancia un chiaro messaggio alle avversarie.
«C’è la consapevolezza che concentrati possiamo imporci contro tutti – dichiara Camillucci -. L’autostima cresce dopo partite del genere contro una squadra dura considerando che l’abbiamo ribaltata in 30 minuti».
Alla viglia del match contro il Viareggio che non naviga in buone acque l’esperienza fa tenere alta l’attenzione al centrocampista che non guarda alla classifica e sprona tutti a tenere alta la guardia.
«E’ difficile come le altre non bisogna guardare la classifica che potrebbe solo portarci dei problemi – conclude l’ex Alessandria -. Loro sono consapevoli di lottare per la salvezza e che devono cercare di fare punti. Noi dobbiamo andare in campo con la massima determinazione».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!