Gargiulo: “Un calendario difficilissimo”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Blindatissimo mister Miniero

Massa Lubrense – Dopo tre turni di campionato il calendario pone il Massa Lubrense di fronte al duro ostacolo della capolista Montecorvino Campagna. Di certo un calendario non benevolo quello dei nero azzurri, che nell’arco di sei gare affronteranno compagini di rango al loro primo storico campionato di Eccellenza.
«Di certo non siamo stati molto fortunati nel sorteggio del calendario – spiega il dg Gargiulo -. Agropoli, Montecorvino e Cavese nei primi cinque turni ci rendono il cammino difficile, ma noi proveremo in tutti i modi a raggiungere la salvezza».
Sul tecnico Miniero, che alcuni davano a rischio esonero il dirigente massese puntualizza la sua inamovibilità.
«Non mi interessano le voci che circolano in giro – afferma l’esperto direttore generale -. Miniero ha la piena fiducia della società, che è stata ribadita anche alla squadra. La scelta è stata fatta in estate e sarà la stessa per tutta la stagione».
Le idee cartesiane, chiare e distinte, hanno permesso al Massa Lubrense di operare con raziocinio sul mercato senza dilapidare un patrimonio cercando di puntellare una squadra che da anni si era confermata ai vertici del campionato di Promozione. Al Cerulli arriva la capolista e il roster a disposizione del tecnico massese potrebbe avere delle

“Un calendario difficilissimo” per il dg Gargiulo

defezioni di carattere fisico.
«Non siamo al meglio con Esposito, Porzio e Gargiulo che saranno valutati nella rifinitura – continua Mario Gargiulo -. Il Montecorvino è una squadra di vertice composta da elementi esperti per cui sarà una gara difficilissima».
Da valutare le condizioni delle due frecce offensive di Miniero che potrebbero costringere il tecnico a modificare alcune cose nello scacchiere tattico, mentre sembra recuperato il giovane esterno Iovino assente la scorsa settimana per una contrattura.

Josè Astarita

©Riproduzione riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!