Il Massa dilapida il vantaggio, Faiano di rimonta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il portiere Fiorentino tra i protagonisti del match

Faiano – Un incredibile Massa passa a condurre, ma nel finale si fa battere in rimonta dal Faiano. Mister Miniero mette dentro dal primo minuto D’Esposito sull’out sinistro e schiera i suoi con il 4 – 3 – 3 ormai consolidato. In casa nero azzurra tutto fila liscio sino a quindici minuti dal termine quando i padroni di casa trovano il pari che rimette tutto in discussione.
I° Tempo – C’è la voglia in casa massese di dare continuità alla buona prestazione ottenuta contro l’Ippogrifo, mentre i padroni di casa dopo due gare cercano di smuovere la classifica.
Le due squadre si studiano senza mai affondare il colpo. Ad aprire le velleità è Cappiello che,  dalla distanza, sfiora il palo alla sinistra di Uliano al 27°.
La risposta degli uomini di Trezza giunge in chiusura di tempo, quando Autori svirgola la palla solo di fronte a Fiorentino e manda la sfera in fallo laterale.
E’ la dura legge del calcio a colpire ancora una volta. Goal sbagliato, goal subito. Il Massa ringrazia il Faiano per l’incredibile errore e realizza la rete del vantaggio con Porzio.
Rilancio lungo di Fiorentino, il numero sette massese calcia al volo e manda la sfera a spegnersi sotto la traversa alle spalle di Uliano.
La ripresa – Il vantaggio dà più forza agli uomini di mister Miniero che nella ripresa mostrano di voler chiudere l’incontro al più presto. Minuto 11, Esposito lancia Porzio il cui tiro è bloccato a terra da Uliano. Gli ospiti provano a sfruttare gli ampi spazi che il Faiano concede e potrebbe raddoppiare al quarto d’ora. Fallo laterale battuto da De Stefano che serve Porzio, appoggio ad Esposito e tiro che sfiora la traversa.
E’ un monologo massese al 23 settembre di Pontecagnano, ma la palla non vuole sapere di entrare in rete. Minuto 19, Festa crossa , ma Esposito perde l’attimo giusto e non riesce a calciare in porta. Ancora Massa sempre con Esposito, questa volta il talentuoso numero 10 va al volo e palla termina di poco alta sull’incrocio dei pali.
Il Massa sparisce dal campo dal minuto 23 sino alla fine dei giochi. A salire in cattedra è Fiorentino che prima para un rigore a Costabile, fallo dubbio di Autiero, poi mette in angolo un tiro di Tedesco. Bagnulo salva sul colpo di testa di Arnese, ma la musica non cambia. Il centrocampo è in riserva e il Faiano dispone degli avversari.
A dieci dalla fine Tortora pareggia il conto delle reti approfittando di una indecisione di Bagnulo. Il Massa si ricompatta e controlla bene le sfuriate dei salernitani, che passano al terzo di recupero con Cannalonga che, dal limite, fa secco Fiorentino con un velenoso rasoterra.
All’ultimo battito di ciglia è il portiere costiero che si rende ancora protagonista. Calcio d’angolo messo in area da Cardinale, Fiorentino trova lo spiraglio giusto, stacca e di testa manda la sfera verso la rete, ma Romano sulla linea libera e salva i suoi.

Faiano – Massa Lubrense : 2 – 1

Faiano: Uliano 6.5; Ardovino 5.5; Daniele 5.5 (27° st Tortora 6.5); Romano 5.5; Arnese 6; Alfano 6; Gagliardi 5 (9° st Bottiglieri 6); Costabile 6.5; Peluso 5.5; Cannalonga 6.5; Autori 5 (6° st Tedesco 6) – Allenatore Trezza 6 – In panchina: Searino; Visco; Pisticci; Cirillo.
ML: Fiorentino 7; Zapparella 6.5; D’Esposito 6.5; Cappiello 6.5; Bagnulo 5.5; Autiero 6.5; Porzio 6.5 (31° st Cardinale 5); Vinaccia 6.5; De Stefano 6; Esposito 6.5; Festa 6 (39° st Cuomo sv) – Allenatore: Miniero 6 – In panchina: Alfano; Siniscalchi; Gargiulo; Balduccelli; Schettino.
Arbitro: Varriale di Ercolano 6
Reti: 44° Porzio (M); 35° st Tortora (F); 48° st Cannalonga (F)
Ammoniti: Autiero (ML); Costabile, Daniele, Uliano e Tedesco (Faiano)

 ® Riproduzione riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!