Cappiello dirige, Vinaccia ruba palloni, De Stefano e Esposito finalizzano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

E' di De Stefano la prima storica rete in Eccellenza del Massa Lubrense

Fiorentino sv: Non deve compiere nessun intervento a parte recuperare i palloni che terminano sul fondo.
Zapparella 6: Spinge il giusto e mette in difficoltà il diretto avversario con le sue incursioni.
dal 2’st Siniscalchi 6: si fa valere, propositivo in fase di impostazione.
Gargiulo 6: Bene. Sempre incitato dai compagni dimostra segnali di crescita.
dal 32‘st Cardinale sv.
Cappiello A 6.5: Dirige bene la mediana e realizza un po’ fortunosamente il goal del raddoppio.
Bagnulo 6: Deve svolgere l’ordinaria amministrazione perché gli avversari girano a largo.
Autiero 6: Compitino fatto con sicurezza.
Porzio 6.5: Sempre nel vivo dell’azione, manca la rete personale, ma si rifarà.
Vinaccia 6.5: Motorino inesauribile del centrocampo, prova la conclusione dalla distanza.
De Stefano 6.5: Entra nella storia del Massa realizzando la prima rete in Eccellenza, poi si dedica a scorrazzare sulla fascia.
Esposito V 6.5: Un goal, un palo e tante giocate si conferma sui livelli dello scorso anno.
Iovino 6.5: Ha le qualità per spaccare il mondo, ma deve essere più cinico.
dal 19‘st Festa 6: Entra bene nei meccanismi della squadra. Il tempo è dalla sua parte.
Miniero 6.5:  Mette alle spalle l’eliminazione in Coppa Italia e la sconfitta dell’esordio con una prova convincente della sua squadra.

® Riproduzione riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!