Raffaele Cinque è terzo a Montemiletto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Terzo al traduardo Raffaele Cinque

Sorrento – Buona prova dei sorrentini del Team Ciclistico Sorrentino e del Velosport Sorrentino sul percorso di gara di Montemiletto, nell’evento curato dall’associazione “Montemiletto Team Runners”. Al via sessanta corridori molti dei quali provenienti da tutta la Campania nonché dal resto delle regioni d’Italia.
La gara è stata fin dai primi chilometri animata da numerose fughe. La più importante ha visto protagonista il corridore Raffaele Cinque (Team Ciclismo Sorrentino) che è stato il primo a prendere il largo insieme all’esperto Romualdo Apicella (G.S.Eurorida) e Nicola De Marco (Terra di Puglia Eurobike). Dietro, gli inseguitori hanno fatto buona guardia, dapprima controllando tenendo i primi ad una distanza minima e poi decidendo alla seconda tornata di andare a riprendere i fuggitivi permettendo al gruppo di ritornare compatto.
Al quinto giro Cinque prova a staccare i compagni di fuga ma viene seguito a ruota da Apicella e Biagio Zottoli del Team Balzano. Il vantaggio massimo del gruppetto di testa si attesta sui 22 secondi. Il gruppo inseguitore regala soltanto soluzioni individuali.
La gara però non è finita; al suono della campana dell’ultimo giro il gruppo non molla e sferra l’ultimo attacco all’inseguimento dei tre battistrada che cominciano ad accusare la stanchezza. Si intravedono i tre fuggitivi negli ultimi 600 metri dalla testa del gruppo, ma

Buon settimo posto per Roberto Pepe

ormai è troppo tardi, la volata è una questione tra Zottoli, Apicella e Cinque. Negli ultimi 150 Zottoli usa la riserva e si invola verso il traguardo lasciando Apicella a 6’’ e Cinque a 7’’.
Pasquale Santoro (Bike Nughes) vince la volata dei primi inseguitori, al quinto posto si piazza Salvatore Russo (Bici Marzano), sesto Umberto Mirra (Cycling For All Polisport), mentre settimo posto per Roberto Pepe (Velo Sport Sorrentino).

Francesco Bevacqua

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!