Nasce Move and Therapy

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Alla cerimonia di apertura anche i giocatori del Sorrento Breglia, Camillucci, Galabinov e Nocentini(foto Franco Romano)

Sant’Agnello – Non una semplice palestra, non solo un centro benessere, ma un luogo dove ritrovare se stessi e mettersi in forma. Nasce così l’idea di Raffaele La Penna e Giancarlo Colonna di Move and Therapy.
E’ una nuova palestra, ma non semplicemente commerciale per consentire a tutti di avere un centro di riferimento per ristabilirsi da infortuni o metter via i chili di troppo.
Quando il preparatore atletico e l’attuale fisioterapista del Sorrento Calcio si sono incontrati nella squadra Costiera nacque subito questa comunione di intenti, che da ieri sera è diventata realtà.
«Un’idea che nasce 3-4 anni fa – afferma Raffaele La Penna -. Un sogno professionale per entrambi. Logicamente tutto è stato ideato nella nostra mente, ma senza l’aiuto della Crems e di tutti coloro che ci hanno permesso di realizzarlo non sarebbe mai stato realizzato».
Ambiente familiare, ma professionale con sale dedicate alla cura del corpo, come la sauna, e al benessere. Ambienti caldi e accoglienti. Sala attrezzi dedicata alla possibilità di essere seguiti durante tutto il corso della seduta di allenamento, e uffici per la riabilitazione secondo le tecnologia all’avanguardia come Tecar e Ultrasuoni. La regia sapiente per realizzare tutto questo è stata dell’architetto Gianluigi Pollio.
«Il nostro obiettivo è la ricerca della qualità, non sarà una palestra consumistica – conclude il prof La Penna -. Chi sceglierà Move and Therapy saprà di essere seguito sempre a 360°. La nostra offerta parte dai bimbi sino ad arrivare alla riabilitazione grazie all’esperienza di Giancarlo».
La nuova iniziativa di Move and Therapy propone per settembre iscrizione gratuita e diversi programmi da scegliere tagliati su misura per le esigenze di tutti.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!