Faito X Trail : Maria Guida madrina dell’evento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Maria Guida

Vico Equense – Una splendida giornata di sport a contatto con la natura incontaminata dei Monti Lattari si è svolta domenica 4 settembre tra Moiano di Vico Equense e il Monte Faito. Quasi 200 podisti hanno partecipato alla seconda edizione della FAITO X TRAIL, gara di corsa in natura della lunghezza di 17km per un dislivello di 1100 metri, organizzata dalla società Aequa Running presieduta da Michele Volpe. La corsa di domenica era anche l’ultimo appuntamento del circuito PARKS TRAIL CAMPANIA che ha raggruppato quattro gare. Oltre a Faito, l’Aequa Running ha portato il trail a Positano, Minori e Caserta. “Adesso lo possiamo dire – dichiara Michele Volpe nel parco Oceanoverde, zona di arrivo – è stato un grande successo. Oggi abbiamo portato quasi 200 persone sul Faito per correre una gara di trail. Fino all’anno scorso il trail in Campania non esisteva, siamo riusciti ad organizzare un circuito di quattro gare che già ci invidiano in tutta Italia. La passione per questa specialità di corsa sta crescendo. Il prossimo anno sicuramente aggiungeremo altre gare al circuito. Saremo in grado di creare un PARKS TRAIL CAMPANIA con almeno sei appuntamenti. Naturalmente il merito di tutto ciò va a chi con sacrificio e passione si è dedicato alla difficile organizzazione degli eventi ma anche e soprattutto a chi ha creduto in noi sostenendoci in qualità di sponsor. Ringrazio quindi la Mapei, Dm Sport, il Pastificio Leonessa e la Laborest”. Madrina dell’evento l’ex maratoneta azzurra Maria Guida, medaglia d’oro nella maratona ai Campionati Europei del 2002, nativa di Vico Equense. L’emozione le si coglieva nello sguardo quando, dopo l’inno di Mameli, ha dato il via sventolando il Tricolore, alla gara da Moiano. La gara è stata vinta dallo specialista Antonio Carfagnini dell’MTB Scanno in 1:41:29. Secondo posto per Giovanni Giordano del Montemiletto Team Runners (1: 48:51), terzo il vincitore della prima edizione Domenico Errichiello della Cava Picentini Costa d’Amalfi in 1:52:40. Tra le donne successo per Valentina Verini dell’ASD Runners Chieti con il crono di 2:21:38, davanti a Teresa Galano del Paeninsula (2:24:50) e Lucia Avolio della Marathon Club Napoli (2:40:28). In classifica generale il successo è andato a Giuliano Ruocco con 118 punti davanti a Gennaro Varrella (114) e Fabio Fusco (111). Questo invece il podio femminile: primo posto per Anna Paniak con 120 punti; seconda Teresa Galano (118); terza Giuseppina Amoroso (112). Saranno loro gli atleti da battere nella seconda edizione del PARKS TRAIL CAMPANIA nel 2012. Un ampio servizio sulla gara del Monte Faito andrà in onda su TELECAPRISPORT martedì 6 alle 22.00 e in replica giovedì 7 alle 20.30 e sabato alle 14.00. Il servizio sarà visibile, negli stessi orari, anche in streaming video sul sito www.telecaprisport.it. (Fonte: Telecaprisport.it)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!