Sorrento, grandi manovre a centrocampo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il mediano del Foggia, Tommaso Coletti, è vicino al Sorrento

Dopo aver sistemato il reparto dei portieri con l’ingaggio a titolo definitivo dell’estremo difensore ex Lanciano Mauro Chiodini, scambiato con la società abruzzese del tecnico Carmine Gautieri per il pari ruolo Angelo Casadei, dalle prime ore di questa mattina il direttore sportivo rossonero, Salvatore Avallone, è al lavoro per puntellare il centrocampo, divenuto orfano di Gennaro Ferrara, anch’egli accasatosi alla Virtus Lanciano, ma con la formula della comproprietà. Si lavora, quindi, in entrata per colmare la casella lasciata vacante dal biondo centrocampista napoletano, ma non solo. Movimenti importanti, infatti, si stanno registrando anche in uscita.
COLETTI AD UN PASSO. Fallito definitivamente l’assalto a Tognozzi, già nella giornata di lunedì il Sorrento ha intensificato nuovamente i rapporti con il Foggia per acquisire le prestazioni del mediano Tommaso Coletti. In rotta di collisione con la società dauna, l’ex Cosenza e Pescara, secondo indiscrezioni, ha già trovato l’accordo sull’ingaggio con i rossoneri. Per la tanto agognata fumata bianca, resta da trovare solamente l’intesa con la dirigenza foggiana. Ma sarà questione di ore. A breve, infatti, sull’agenda di Sasà Avallone c’è un incontro con il ds foggiano Giuseppe Pavone. L’accordo, insomma, è nell’aria. Con buona pace di Sarri, che potrà avere alle sue dipendenze un centrocampista dalle spiccate doti tecniche e tattiche.
NIANG, PARTENZA IMPROVVISA?Come un fulmine a ciel sereno è arrivata la notizia di una possibile partenza del roccioso

Francesco Montervino, è stato accostato al Sorrento

centrocampista senegalese Abdoulaye Niang. Già dalle prime ore di ieri mattina, infatti, sono giunte all’attenzione del ds rossonero Avallone diverse richieste per Niang, tutte provenienti dalla Lega Pro. Le più interessate al calciatore sono, nell’ordine, Paganese e SudTirol, mentre in seconda battuta ci sono Benevento ed Ebolitana. Prima delle prossime ore il Sorrento scioglierà le riserve. Nei piani della dirigenza costiera c’è infatti l’idea di lasciar andare Niang solo dopo essersi assicurata l’ingaggio di un altro centrocampista.
SUGGESTIONE MONTERVINO. L’indiscrezione è stata riportata dal portale TuttoLegaPro.com: Avallone e Gaetano Fedele, procuratore di Francesco Montervino, sarebbero a colloquio proprio in questi minuti nei saloni dell’Atahotel Executive di Milano. Un colpo ad effetto, preparato in gran silenzio dall’uomo mercato rossonero. Per il sì definitivo dell’ex Napoli resta da sciogliere solamente il nodo dell’ingaggio. Trattato sui compensi, il più sarà fatto. E Francesco Montervino potrà vestire il rossonero.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!