Gambardella:”Sorrento dalle promesse ai fatti”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – E’ nato un feeling tutto particolare questa sera al Parco Ibsen tra il Sorrento Calcio e i suoi tifosi. La tormentata estate è ormai trascorsa e il mercato ha consegnato ai supporters costieri una rosa rinnovata. Si è cambiato tanto dallo staff tecnico con il nuovo allenatore Sarri e il suo secondo Calzona sino ai nuovi arrivi nella Terra delle Sirene.La presentazione è stata affidata a Peppe Iannicelli e Titti Improta della storica rete napoletana Canale 21.
Applausi per tutti con il portiere Generoso Rossi, che promette nuove scenografie per le vittorie interne alla fiducia nel gruppo del neocapitano Vanin.
«Abbiamo un buon gruppo e puntiamo a fare bene». Queste le parole del brasiliano che è a Sorrento da cinque anni.
I tifosi hanno già eletto a proprio beniamino del reparto difensivo uno degli ultimi arrivi, Gianluca Nocentini. Il centrale ha scelto Sorrento rifiutando l’offerta della Juve Stabia.
«E’ una scelta importante al di là della categoria». In sintesi il Nocentini pensiero, che di certo vorrà ripagare l’affetto degli ultras della Nord con le prestazioni in campo.
A centrocampo conferme per: Armellino, Niang, Greco, Ferrara e Corsetti, a cui si sono aggiunti nel mercato estivo: Camillucci, Croce, Bondi e Basso, che nell’amichevole di mercoledì sera ha riportato una lussazione del gomito sinistro, ma si dice fiducioso in vista del futuro.
«Ho giocato cinque minuti e mi sono procurato un rigore – scherza l’esterno offensivo -. Ho voglia di vincere a Sorrento e spero di essere presto a disposizione del mister».
In avanti salutati Paulinho, Bonvissuto e Pignalosa, il Sorrento si affiderà per questo campionato ai due nuovi arrivi Ciro Ginestra e Stefano Scappini, senza dimenticare Max Carlini al terzo anno in rossonero.
«C’è la voglia giusta per fare bene – dichiara l’attaccante napoletano -. Farò di tutto per farmi amare dai tifosi».

Le nuove maglie della stagione 2011/12 indossate da Bondi,Terra e Scappini

Dopo tre anni di Simonelli conclusi con la sfortunata eliminazione alle semifinali play-off contro il Verona, i tifosi volevano qualcosa di nuovo. Il patron Mario Gambardella li ha accontentati ed ecco che in Costiera è giunto voluto fortemente anche dal presidente Sarri. Il massimo dirigente costiero come dichiarò nella conferenza stampa di presentazione al Cash di Pagani ha il suo obiettivo.
«Il Sorrento e Maurizio Sarri dovranno migliorarsi».
Il tecnico di Montecatini ha le idee chiare.
«Sono qui per ritornare in serie B – le prime parole del mister toscano -. Ci proveremo da subito la squadra è competitiva e daremo filo da torcere a tutti».
Se le cose sono state fatte per bene il merito va alla coppia Salvatore Avallone-Mario Gambardella, che sul mercato hanno messo a disposizione di Sarri ciò che voleva.
«Siamo a buon punto – sintetizza Avallone -, ma restiamo vigili nell’attesa che possa arrivare l’occasione giusta».
Chiamato sul palco Mario Gambardella è accolto dall’ovazione di tutto l’anfiteatro del parco Ibsen. Il patron ha tenuto tutti col fiato sospeso nel corso del mese di giugno, ma come ha confermato lui stesso il richiamo del calcio e le insistenze di sindaco, ma soprattutto del main sponsor Msc nella persona di Gianluigi Aponte lo hanno fatto tornare sui suoi passi.

Il sindaco Cuomo consegna al presidente Mario Gambardella l'Onorificenza civica del Comune di Sorrento

«Siamo ancora qua. Devo ringraziare il patron della Msc che mi è stato vicino nel momento in cui volevo mollare tutto e che contribuisce in modo significativo come sponsorizzazione, ma anche il sindaco Cuomo».
Non c’è stata la tanto attesa notizia di mercato, ma il presidente, questa volta vuol far parlare il campo.
«Speriamo che alle promesse seguano i fatti». Un monito chiaro per tutti. L’obiettivo è dichiarato. Un campionato di vertice per divertirsi e divertire.
Il primo cittadino ha poi consegnato a Mario Gambardella l’onorificenza della Città per meriti sportivi al presidente del sodalizio di via Corso Italia.
I due premi: Premio Sorrento Calcio e “I Love Sorrento Calcio” sono andati nell’ordine a: Giuseppe Cuomo, sindaco di Sorrento e al patron della Msc Gianluigi Aponte, i primi, mentre le due targhe a Mario Gargiulo consigliere comunale con delega allo sport e ad Antonino Siniscalchi collega de “Il Mattino”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!