AS Sorrento Calcio – As Massa Calcio 6-0

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Nuova amichevole per i rossoneri di Maurizio Sarri, che all’Italia affrontano il Massa Lubrense del presidente De Gregorio. rientra Camilucci nel Sorrento che sceglie Rossi tra i pali.
Mai esordio può dirsi più sfortunato di quello di Basso. Il nuovo arrivo entrato al sedicesimo cade male in un contrasto e si sospetta la frattura dell’avambraccio, mentre per Ginestra uscito al termine della prima frazione solo un indurimento al bicipite femorale nel corso del primo tempo.

Primo tempo – Al primo vero affondo il Sorrento passa in vantaggio. Punizione dalla destra, Bondi calcia al centro, Terra si inserisce bene e di testa non lascia scampo a Fiorentino.
Al secondo affondo raddoppio dei rossoneri.Lancio di Ferrara, Scappini elude la trappola del fuorigioco, controlla e deposta con l’interno sul palo lungo.
I padroni di casa mantengono il possesso palla e appena il Massa sbaglia subito sfruttano l’occasione. Minuto 19. Palla persa dai massesi, Croce va via sulla destra e crossa, Bondi è libero sul secondo palo e deposita di testa alle spalle di Fiorentino.
Pressa con continuità il Sorrento che porta spesso gli avversari all’errore. Palla recuperata in mediana, servizio per Bondi, che crossa al centro, Fiorentino è disturbato in uscita da Cappiello L, la palla arriva a Scappini, che realizza.
Ancora Sorrento che sfrutta le linee laterali, Croce centra e Ginestra con un pregevole colpo di testa realizza, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.
Ginestra con una giocata delle sue dal limite centra la traversa con un tiro di destro.
Secondo tempo – Il Sorrento preme sempre con tanto ritmo e voglia di concretizzare. Carlini e De Angelis mancano la rete della manita nella stessa azione, poi è ancora il trequartista di Sarri a mancare la rete, che De Angelis mette dentro a metà della seconda frazione sfruttando un errore della difesa massese.
Al minuto 16 esordio in rossonero di Basso. Il nuovo acquisto, presentato nel pomeriggio, è sfortunatissimo. Dopo cinque minuti su un contrasto in area cade male e deve uscire in barella. Si sospetta una frattura scomposta all’avambraccio.
Alla ripresa del gioco Carlini firma il set dal dischetto

SORRENTO – MASSA LUBRENSE 6-0
Sorrento I° tempo (4-2-3-1): Rossi, Vanin, Terra, Di Nunzio, Sabato; Camillucci , Ferrara ; Croce, Ginestra, Bondi; Scappini.
Sorrento 2° tempo (4-2-3-1): Pratticcò, Romeo, Nocentini, Di Nunzio (29’st Vollono), Bonomi; Niang, Camillucci (10’st  Armellino); Corsetti, Carlini, Bondi (16’st Basso, 25’st Tedesco); Scappini (10’st De Angelis).
Allenatore: sig. Sarri
Massa Lubrense: Fiorentino (1’st Ruocco, 25’st Alfano), Zapparella, Cappiello L, Autiero (15’st Siniscalchi), Gargiulo V (29’st Lauro); Iovino (5’st Balduccelli), Vinaccia, Cappiello A (1’st Cuomo), De Stefano (1’st Marcia); Esposito V (5’st Staiano), Porzio (29’st Volpe).
Allenatore: sig. Miniero
Arbitro: sig. Amato di Castellammare di Stabia
Marcatori: 4’pt Terra (S), 15’pt e 23’pt Scappini (S), 19’pt Bondi (S),18’st De Angelis (S), 25’st Carlini
Note: Spettatori 300 circa. Angoli 4-1 per il Sorrento. Infortunio per Basso con probabile frattura scomposta dell’avambraccio. Indurimento muscolare per Ginestra.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!