Sorrento – Vico Equense 7-0

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Terza amichevole precampionato per i rossoneri di mister Sarri, che dopo i test con Arezzo Est e la Rappresentativa Alta Irpinia affrontano all’Italia il Vico Equense del tecnico Francesco De Simone. Sarà l’opportunità per il Sorrento per testare condizione fisica e schemi che l’allenatore di Montecatini.

Primo Tempo – Inizio propositivo del Sorrento con Bondi e Corsetti che sfiorano la marcatura e rete che giunge al sesto della prima frazione. Punizione dalla sinistra, batte Bondi, la difesa mette fuori e Ginestra dal limite controlla e batte Belviso.
Il Vico opta per il possesso palla attraverso una fitta rete di passaggi per trovare spazi al momento opportuno, ma quando ha l’opportunità Lucarelli allarga troppo l’angolo e l’occasione sfuma.
Il Sorrento ha le sue occasioni con Corsetti, Ginestra, Bondi e Scappini, ma l’imprecisione la fa da padrona. Poco dopo metà frazione i rossoneri piazzano il raddoppio con Corsetti. Il numero sette sorrentino tocca quel tanto che basta un delizioso assist di Bondi e infila Belviso.
Secondo Tempo – Cambia il Sorrento sei undicesimi rispetto alla prima frazione e alla lunga la categoria e la condizione si fanno sentire. Infatti, i rossoneri nell’arco di sette minuti realizzano tre reti. Prima Carlini mette dentro un assist di Bondi, poi di testa su angolo battuto da Croce trafigge Belviso. Nell’elenco dei marcatori entra anche De Angelis, che sotto misura trafigge il pipelt azzurro oro.
Chiude il set  a sei dalla fine con Tedesco il Sorrento. Il nuovo entrato scambia con Carlini e fa secco Oliva sul primo palo. Ancora De Angelis cara il settebello un minuto dopo sfruttando una indecisione dei vicani in difesa.

Sorrento – Città di Vico Equense 7-0
Sorrento I° tempo (4-2-3-1): Casadei, Vanin, Terra, Di Nunzio, Sabato, Niang, Ferrara, Corsetti, Ginestra, Bondi, Scappini.
Sorrento II° tempo (4-2-3-1): Pratticò, Romeo, Di Nunzio (27’st Di Leva), Sabato (16’st Gallo), Bonomi, Niang (16’st Greco), Ferrara (26’st Armellino), Croce, Carlini, Bondi (16’st Tedesco), De Angelis.
Allenatore: sig. Sarri
Vico Equense (4-3-3): Belviso (23’st Oliva), Esposito, Scala (28′ Caracciolo), Di Capua (10′ Cataldo), Rapesta (1’st Arpino), Paracallo (1’st Pinto),Del Sorbo, Cirillo (23’st Savarese), Donnarumma (22’st Savarese), Lucarelli (26’st Gardenia), Tecchio (10’st Germano).
Allenatore: De Simone
Arbitro: Amato di Castellammare di Stabia
Marcatori: 6’pt Ginestra (S), 23’pt Corsetti (S), 16′ e 18’st Carlini (S), 19’st e 40’st De Angelis (S), 39’st Tedesco (S).
Note: Spettatori 600 circa. Ammonito: Scala (V). Angoli 10-0 per il Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!