Il furetto Croce è convinto: ‘Questo Sorrento è competitivo’

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Daniele Croce

Daniele Croce, il rossonero che si è dimostrato più in forma nelle due partite della Tim Cup, dovrà rimanere ai box nei primi quattro turni di campionato per una squalifica che risale alla scorsa stagione. ‘E’ una situazione curiosa, dispiace per me e la squadra. Intanto, ho maturato la certezza di avere fatto la scelta giusta con il Sorrento rifiutando offerte che erano arrivate da altri club’, dice Croce, 28 anni, abruzzese, uno dei cinque volti nuovi giunti dall’Alessandria con il tecnico Maurizio Sarri: ‘Ho presentato un apposito ricorso e spero che la mia squalifica sia contenuta soltanto in due giornate’.
FIDUCIA. Anche i difensori Romeo (due turni) e Di Nunzio (uno) hanno squalifiche da scontare all’inizio del campionato: ‘Ma la squadra è sulla buona strada per arrivare al top per il debutto del 4 settembre’, riprende Croce, che si fa il punto della situazione: ‘Siamo usciti dalla Tim Cup a testa alta, la sconfitta di Crotone è stata dovuta più alle circostanze sfortunate che alla qualità della prestazione. A me rimane il disappunto di aver colpito una traversa. Non s’è vista, quindi, la differenza di fronte all’avversario di categoria superiore’.
AMBIZIONI. Il nuovo Sorrento è un mix di confermati e del gruppo arrivato dall’Alessandria con la ‘ciliegina’ di un bomber affidabile come Ginestra: ‘Mi sono legato al Sorrento – conclude Croce – perché ha preso Sarri e la dirigenza ha progetti ambiziosi. Nei campionati disputati in Prima Divisione, ho sempre giocato in squadra d’alta quota e questo Sorrento è certamente competitivo’.
AMICHEVOLE. Domenica (ore 20.45), intanto, il Sorrento giocherò un’amichevole contro il Vico Equense allo stadio Italia.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!