Vico: Ecco Rapesta e Belviso

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Una rosa ampia per permettere al mister Francesco de Simone di poter scegliere i migliori undici da mandanre in campo, questo al momento è il Vico Equense. Il team è composto principalmente da giovani tutti Classe ’91-92 a cui si aggiungono gli under che la dirigenza ha messo a disposizione del confermato tecnico vicano per ottenre una salvezza tranquilla in Promozione.
In settimana il Vico Equense è stato sorteggiato nel girone 11 di Coppa Campania riservata alle squadre di Eccellenza e Promozione con Virtus Volla e San Vitaliano. Non si presenta nel modo più semplice il cammino dei costieri nella competizione, ma la fiducia c’è anche in virtù della combinazione di risultati possibili. Infatti, gli azzurro oro giocheranno la seconda gara in casa, al Massaquano, contro il San Vitaliano e, in caso di vittoria della Virtus Volla nel primo impegno, potrebbero affrontare una compagine con motivazioni inferiori alle proprie, ma per il momento sono tutte probabilità come conferma il presidente Savarese.
«Il girone non sarà facile – spiega il massimo dirigente -. Il Volla va per la maggiore in Eccellenza, il San Vitaliano è una squadra sempre ostica in Promozione, ma se la fortuna sarà dalla nostra potremo dire la nostra».
Sul futuro che attende i suoi uomini in promozione il presidente ha le idee chiare per la stagione che è alle porte. Nessun obiettivo particolare, ma solo la voglia di fare il meglio possibile.
«Di certo la squadra è giovane e non abbiamo obiettivi di vertice – continua Savarese -. Dopo la scorsa annata vissuta da protagonisti puntiamo alla salvezza tranquilla».

Il mercato – Dopo aver rivolizionato l’organico a dispozione del tecnico ci sonoa ncora due innesti sui quali Francesco de simone potrà contare in vista del campionato 2011/12. Si tratta del portiere Belviso, Classe ’90 ex Isola Liri, e di Francesco Rapesta. Per il difensore, una vita a Vico si tratta di una nuova conferma dopo il mancato accordo prima dell’inizio della preparazione.
«Con questi innesti la rosa è al completo – conclude il presidente -. Forse abbiamo un reparto arretrato troppo affollato e dovremo salutare qualcuno, ma solo se il mister me lo chiederà».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!