Bondi promette:”Sorrento al massimo per l’avvio di campionato”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Foto Luigi Penna

Sorrento – E’ stato presentato oggi in conferenza stampa con Bonomi e Scappini il nuovo acquisto Renato Rafael Bondi, che giunge in Costiera dopo un lungo corteggiamento. Infatti, l’anno scorso la trattativa sfumò alla fine, mentre quest’anno dopo un chiarimento lampo è diventato rossonero.
«Sono contento di tornare al Sud anche per il calore della gente – afferma Bondi -. La società è ambiziosa e ha programmi importanti. Di certo si vorrà fare un campionato di vertice. Con l’Alessandria c’è stato solo un malinteso, dopo che ho parlato con la dirigenza si è risolto tutto».
Ieri ha esordito ufficialmente con la maglia rossonera del Sorrento, anche se è partito solo dalla panchina. Bondi spiega il perchè di questo utilizzo part-time.
«Non sono ancora al massimo della forma anche perché mi sono allenato poco in ritiro – spiega l’esterno brasiliano -. Con questa nuova settimana di ritiro conto di rimettermi al passo con i miei compagni e di essere al massimo per il 4 settembre all’inizio del campionato».
E’ stato da sempre un jolly del reparto offensivo con l’utilizzo in tutte le posizioni sugli out, destro e sinistro, ma anche utilizzato alle

Foto Franco Romano

spalle della punta o delle punte, cosa che a lui piace tanto.
«Io cerco di dare il massimo in relazione al ruolo che mi chiede il mister – continua Bondi -. A me piacerebbe giocare trequartista, ma forse non sono portato».
Giocherà sul sintetico un’intera stagione quest’anno il giocatore, dopo che in carriera sono state poche le soddisfazioni sui campi non in erba naturale.
«Di certo cambia qualcosa – conclude l’esterno -. Probabilmente nelle gambe sul finire dei match influisce, ma in questa stagione sarà un problema per gli altri».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!