FC Sant’Agnello: Promozione ok

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sarà il riconfermato Fiodo uno dei pilastri della difesa

Sant’Agnello – Sembrano svanite le fosche nubi che attanagliavano il futuro del FC Sant’Agnello del presidente Alberto Negri. Infatti, dopo aver minacciato di consegnare il titolo al sindaco sembra che i bianco azzurri prenderanno parte al prossimo campionato di Promozione.
Il futuro sarà tutto basato sul fiorente settore giovanile della società di via dei Pini. Una squadra composta in maggioranza da giovani Juniores reduci dall’ottimo secondo posto regionale della scorsa annata, quando a Castel di Cisterna svanì, nei supplementari contro l’Isola di Procida, il sogno di accedere alle fasi nazionali. Ai giovani della squadra allenata da Michele Ponticorvo si affiancheranno anche alcuni Allievi Regionali. La formazione di mister Raiola ha ottenuto anche un importante riconoscimento a livello Europeo con l’affermazione nello Spanish Trophy di Barcellona.
A far da chioccia ai giovani santanellesi penseranno l’allenatore-giocatore Antonio Guarracino, Pasquale Schettino, Antonio Aiello, Marco Fiodo, Luigi Gargiulo e Francesco De Maio.
«Sarà un progetto giovane – conferma Guarracino -. Punteremo sulla Juniores che ha fatto bene nella scorsa stagione con alcuni ragazzi

Un progetto giovane per l’allenatore Guarracino

Classe ’94».
Restano da sciogliere alcuni dubbi relativi a ruoli chiave: portiere, difensore e attaccante.
«Adesso possiamo iniziare a contattare elementi di esperienza – conclude l’allenatore santanellese -. Parlemo a breve con il portiere Abruzzese, poi ci concentreremo su un difensore e un attaccante esperto per la categoria».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!