San Giovanni Battista: si progetta l’ 11° anno sportivo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
 

Progetti ambiziosi per il San Giovanni Battista-Massaquano. La società che già aveva militato nei campionati dilettanti, nei primi anni 70, è stata infatti rifondata meritoriamente nell’estate 2001 da Francesco Black De Simone, Vito De Simone, Antonino Celentano e il “mitico” segretario Giulio De Simone. Da allora sono stati disputati consecutivamente 10 campionati, culminati nell’annata 2007-2008 , presidente Peppe Guida Junior, con la promozione in prima categoria. Dopo due campionati è giunta la retrocessione nella categoria inferiore.  Francesco Nardo, allenatore sagace e competente, ha nel decorso anno sportivo, portato nuovamente la compagine massaquanese ai vertici della categoria. Una annata che ha visto selezionare per la rappresentativa provinciale di I e II categoria, ben quattro giovanissimi gioielli della formazione del presidente Di Palma, ovvero Checco Apuzzo, Gianmario Del Gaudio, Cosimo Di Paola e Cristian Gargiulo.
Ma quali sono le prospettive per il prossimo anno calcistico ?  La società , come ci riferiscono fonti riservate, sembra orientata a chiedere l’iscrizione al campionato I categoria, visto anche l’ottimo campionato disputato e  il palmares sportivo dei rossoblu. Inoltre appare probabile l’iscrizione al campionato regionale di una rappresentativa juniores, questa fortemente voluta soprattutto dal riconfermato tecnico Francesco Nardo, ma anche dal presidente onorario parroco Don Antonio Guida , a cui va il merito di essere particolarmente attento alla formazione sportiva e soprattutto morale dei giovani .

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!