Swimming Sorrento: Ai Regionali ben sei medaglie

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La squadra dello Swimming Sorrento con il tecnico Marco Veno (foto Franco Romano)

Sorrento – Si chiude con un bottino di sei medaglie, decisamente positivo, la partecipazione dello Swimming Sorrento alle finali Regionali nella categoria Esordienti A, che si sono disputati nella piscina Scandone di Napoli dal 12-15 luglio scorsi.
Non si è raggiunto il vertice della categoria, ma i miglioramenti sono stati sensibili per le due alfiere delle ranocchiette costiere Sveva Schiazzano e Gaia Gargiulo.
Tre argenti e tre bronzi per le alfiere dello Swimming Sorrento che si riescono a piazzare nei primi sei posti in tutte e nove le finali disputate.
La galoppata vincente alla conquista di medaglie è iniziata il 12 luglio con gli argenti della Gargiulo nei 100 rana e della Schiazzano negli 800 stile con evidenti miglioramenti dei tempi di qualificazioni tra i 3 e i 5 secondi.
Nella seconda giornata di gara Sveva si conferma d’argento nei 400 misti, mentre è più sfortunata Gaia, che abbassando il tempo di 5 secondi trova la medaglia di legno nei 200 dorso a meno di un secondo dal podio.
Nelle ultime giornate le ranocchiette costiere si piazzano sull’ultimo gradino del podio facendo segnare notevoli miglioramenti nei tempi e issandosi a vere e proprie outsider della manifestazione. Infatti, Gaia Gargiulo chiude terza nei 200 rana, mentre Sveva Schiazzano si piazza terza sia, nella gara regina della velocità in piscina, i 50 stile sia nei 400 stile.
Una crescita esponenziale che fa ben sperare il tecnico Marco Veno in vista della prossima stagione.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!