Il Massa Lubrense a un’ufficialità dall’Eccellenza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

 

La dirigenza del Massa Lubrense

Sorrento – L’unica mancanza è l’autorevolezza data dall’ufficialità della notizia, ma il Massa Lubrense calcio è a un passo dall’Eccellenza. Infatti, la compagine nero azzurra sembra in testa alla graduatoria delle squadre che hanno presentato domanda di ripescaggio.
Tra le tredici domande presentate c’era anche il Vico che sembra tagliato fuori a meno di clamorosi colpi di scena. E’ grande l’entusiasmo in casa massese che con la prossima chiusura dei lavori al Cerulli potrà festeggiare degnamente il ripescaggio.
«Manca solo l’ufficialità, ma siamo ottimisti – afferma Mario Gargiulo -. Questo è il frutto di tanti sacrifici fatti dalla dirigenza nel corso degli anni e degli atleti che ci hanno consentito di chiudere sempre bene le ultime annate».
Lavori in corso non solo per il Cerulli, ma anche per la squadra. Infatti, dopo le variazioni del regolamento e la partenza di Marino e De Luca c’è bisogno di elementi in grado di poter garantire il mantenimento della categoria.
«La voglia è quella di allestire una compagine in grado di ben figurare nel corso della stagione – continua il dg massese -. L’obiettivo è la salvezza essendo dei novizi. Di certo inizieremo prima la preparazione che era fissata per il 17 agosto».
Il Mercato – E’ tutto un addivenire la campagna acquisti del Massa Lubrense che partito con l’obiettivo di fare la Promozione si trova a dover individuare validi giocatori per puntare a mantenere la categoria.
Bagnulo sembra in dirittura d’arrivo, un lieto ritorno per la società di via Arenaccia, mentre restano vive le piste che portano alla riconferma di Guitto e Tufano. In stand-by, ma pronte a nuove evoluzioni le situazioni inerenti ai centrocampisti De Stefano, su cui c’è il Vico Equense e Vincenzo Gargiulo, mentre per l’attacco si punta a De Biase dell’Anacapri con Marino diretto al Savoia, sul quale Mario Gargiulo proverà un inserimento all’ultimo minuto.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!