Sorrento, scocca l’ora degli annunci

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

 

Mario Gambardella, il presidente rossonero vuole allestire una compagine di prim'ordine

E’ tempo di ufficializzazioni in casa rossonera. La settimana appena trascorsa ha visto il direttore sportivo Salvatore Avallone e l’amministratore delegato Francesco D’Angelo impegnati in prima persona nei saloni dell’Ata Hotel Executive di Milano, sede ufficiale del calciomercato nostrano. Tante le trattative intavolate che, tra domani e dopodomani, vedranno finalmente la tanto attesa fumata bianca. La dirigenza rossonera, patron Mario Garmbardella in primis, vuole imprimere un’accelerata decisiva alle trattative, in modo da consegnare nelle mani del tecnico Sarri una squadra quanto più possibile completa in vista della partenza, prevista sabato, per il ritiro di San Quirico d’Orcia. Sono ore frenetiche, quindi, quelle che stanno trascorrendo e trascorreranno i dirigenti rossoneri negli uffici della Gambardella S.r.l. a Pagani. Tra affari fatti, contratti da firmare, pretese da limare ed accordi da raggiungere, per il Sorrento saranno due giornate campali.

 

Francesco Di Gennaro domani rescinderà il contratto con il Verona. Poi sarà rossonero.

AFFARI FATTI. Samuele Romeo ha già virtualmente cucita addosso la casacca rossonera. Il difensore classe 1989 di proprietà del Palermo (l’anno scorso era in prestito all’Alessandria di Maurizio Sarri) domani mattina raggiungerà Pagani e firmerà un contratto biennale che lo legherà al Sorrento fino al 30 giugno 2013. Il giocatore sarà prelevato dai rosanero a titolo definitivo, dopo una estenuante trattativa condotta sotto traccia dal ds Avallone. Anche Francesco Di Gennaro, Verona permettendo, può essere considerato un nuovo calciatore costiero. L’attaccante napoletano (29 presenze e 6 gol l’anno scorso con la maglia della Virtus Lanciano) ha già raggiunto l’accordo con il Sorrento, ma è ancora sotto contratto con gli scaligeri. Il bomber ex Gallipoli ha in agenda un appuntamento con la dirigenza veneta per domani mattina, quando chiederà la rescissione del contratto. Fatto ciò, sarà atteso nel quartier generale di Pagani, dove firmerà il suo corposo biennale.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

GRIGI… DI RABBIA. Nei giorni scorsi vi avevamo parlato degli arrivi imminenti dall’Alessandria di Simone Bonomi e Renato Rafael Bondi. Con il terzino sinistro ex Napoli e con l’esterno offensivo brasiliano il Sorrento ha già da tempo raggiunto l’accordo, ma a fare le bizze in questi ultimi giorni è stata la nuova proprietà alessandrina. Il direttore sportivo grigio, su indicazione del suo presidente, ha posto un veto alle cessioni dei suoi due assi: Bonomi e Bondi partiranno solo in cambio di valide contropartite tecniche. Ipotesi, questa, che il Sorrento ha rigettato immediatamente. Il Sorrento non vuole fare scambi, ed è per questo che nelle prossime ore rilancerà con una nuova offerta, tesa a far traballare le posizioni dell’Alessandria. Il braccio di ferro Sorrento-Alessandria è quindi destinato a finire.

Gerardo Alfano, uno degli svincolati che piace al Sorrento

SVINCOLATI DI LUSSO. Oggi il Consiglio Federale ratificherà le esclusioni dai campionati professionistici delle squadra che non hanno provveduto a consegnare documentazione e fideiussione per l’iscrizione in Lega Pro. Tra le compagini che diranno addio al professionismo ci sono anche le campane Salernitana e Cavese. Proprio su queste due squadre si sono concentrate le attenzioni di Salvatore Avallone. I calciatori dei granata e dei metelliani, a partire da domani mattina saranno infatti svincolati, quindi autorizzati a firmare contratti con nuove compagini. Così il Sorrento può finalmente piazzare la stoccata finale per alcuni di loro, seguiti con insistenza già dai primi giorni di mercato. In particolare, è concreto l’interesse per l’attaccante granata Errico Altobello (22 presenze e 3 gol quest’anno) e per i centrocampisti cavesi Gianluca Bacchiocchi (29 presenze, 0 gol) e Gerardo Alfano (quest’ultimo in leggero vantaggio sull’ex compagno).

CACCIA ALL’ATTACCANTE. Non solo Di Gennaro. Il Sorrento sta puntando deciso su almeno altri due nomi che possano completare al meglio il prossimo parco-attaccanti di Sarri. I nomi sono tanti, e tutti di primo rilievo. Su tutti c’è quello del reggino Francesco Zizzari (ha

Umberto Nappello, qui all'Italia' con la maglia del Potenza

ammesso, in una recente intervista, di essere anche disposto a scendere di categoria), poi c’è il pescarese Massimo Ganci (su di lui è forte la concorrenza del Verona), il giovane palermitano Umberto Nappello (il sondaggio con i rosanero ha aperto spiragli alla trattativa), il doriano Stafano Scappini (trattativa ripresa dopo un allontanamento scaturito dalle pretese economiche dei blucerchiati, poi abbassate) e lo svincolato, ex Cittadella, Maurizio Nassi, richiesto anche da Andria e Mantova. Tanta carne a cuocere, quindi. In attesa dei primi botti che, siamo certi, innescheranno una violenta reazione a catena…

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!