Sorrento, stretta finale per Di Gennaro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Francesco Di Gennaro, qui con la maglia del Gallipoli (fonte: calciomercato.it)

Non solo Zizzari, Galabinov, Ganci e Scappini. Nel mirino del Sorrento per il reparto offensivo c’è anche Francesco Di Gennaro del Verona.

L’attaccante napoletano, classe 1984, sta scalando prepotentemente posizioni nella speciale classifica di gradimento del presidente Mario Gambardelle e dell’allenatore Maurizio Sarri per quello che, nei fatti, sarà il sostituto di Paulinho, rientrato a Livorno dopo due stagioni in costiera.La trattativa è entrata nel vivo nella mattinata di ieri, quando il direttore sportivo Salvatore Avallone ha preso contatto ufficialmente con la dirigenza veronese, che si è resa subito disponibile ad intavolare una trattativa. Le parti si vedranno nei prossimi giorni, quando il ds gialloblu Mauro Gibellini avrà sostanzialmente appurato quanto sia ancora concreto l’interesse per lo stesso attaccante ex Gallipoli da parte del Taranto, che nei giorni scorsi si è spinto a chiedere Di Gennaro in comproprietà, ma con un sostanzioso contributo da parte del Verona sull’ingaggio, esoso, del giocatore.

PIU’ SORRENTO CHE TARANTO. ‘L’interesse del Sorrento è più concreto di quello del Taranto. Vediamo che succede…’. Lo ha detto ai microfoni di blunote.it l’agente del calciatore, Donato Di Campli, che ha così spalancato il portone ai rossoneri. L’ipotesi costiera alletta anche il calciatore, voglioso di ritornare a giocare a due passi da casa, abbandonata appena maggiorenne per cominciare l’avventura a Formia, in Eccellenza.


I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!