Sorrento, Manco annuncia su FB: ‘Vado via. Grazie, Sorrento’

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Gaetano Manco non vestirà i colori rossoneri nella prossima stagione. Ad annunciarlo è lo stesso calciatore napoletano attraverso un messaggio lasciato sul profilo FB che condivide insieme alla moglie, Sonia D’Alessandro.

Queste le parole del centrocampista esterno, che in carriera ha giocato per 7 anni consecutivi con il Real Marcianise: ‘Desidero ringraziare tutti gli amici, i tifosi, tutto lo staff, i dirigenti e soprattutto la società di una città che mi ha dato tantissimo sotto tutti i punti di vista. Grazie, Sorrento. Gaetano Manco’.

In rossonero, Manco ha collezionato 29 presenze, mettendo a segno 3 reti. Molto probabilmente, ad influire sulla partenza del calciatore nativo di Secondigliano è stata la folta concorrenza nel ruolo di esterno di centrocampo creatasi dopo l’annuncio dell’arrivo di Daniele Croce dall’Alessandria e la dichiarazione d’incedibilità di Erpen da parte del presidente Mario Gambardella.

Per Manco, comunque, non si profila un lungo spostamento: dalla penisola sorrentina, l’ex furetto rossonero non valicherà i confini della Campania. Sulle sue tracce, infatti, ci sono Avellino, Benevento e la Neapolis Frattese del presidente Mario Moxedano.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!