Sorrento: Ufficiali Camillucci e Croce

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Nel corso della conferenza stampa di presentazione della campagna Abbonamenti per la stagione 2011-12 il vice presidente Attilio Gambardella ha ufficializzato i primi due acquisti  della società Costiera. Si tratta  del centrocampista Cristiano Camillucci e dell’esterno Daniele Croce e del rinnovo di Niang. I due nuovi arrivi giungono in Costiera dopo la splendida annata che hanno trascorso alle dipendenze di Maurizio Sarri all’Alessandria.
«Abbiamo piazzato i primi due colpi – dichiara sorridente Attilio Gambardella -. Per Camillucci il contratto avrà durata biennale, mentre Croce ha firmato con il Sorrento un contratto annuale».
Con i primi due innesti prende forma il Sorrento di Sarri. L’obiettivo è cercare di allestire una rosa competitiva già per la partenza per il ritiro che è fissata il 20 luglio.
«Sorrento deve essere per tutti una tappa di arrivo – afferma il vice presidente -. Nessuno deve pensare che possa essere solo una tappa della carriera. Continua il progetto che è iniziato tre anni fa con l’arrivo di tutta la famiglia alla guida dei rossoneri».

Cristiano Camillucci (foto di www.tuttolegapro.com)

Sul mercato, che per il Sorrento è partito un po’ in ritardo considerate le vicende societarie, glissa Attilio soprattutto sul fonte arrivi, mentre è chiaro sulle voci che riguardano alcuni giocatori del Sorrento accostati ad altre società.
«Nomi su chi ci interessa non posso farne – dichiara -, ma per sostituire Paulinho servirà un giocatore di qualità. Sarà un Sorrento di certo più giovane che possa creare patrimonialità. Vanin, Carlini ed Erpen restano in Costiera. In Penisola ci sono tutte le condizioni per fare bene».
Il vice presidente ha tenuto a ringraziare pubblicamente l’armatore Gianluigi Aponte patron della Msc che ha rinnovato la partnership con il Sorrento, il sindaco, Giuseppe Cuomo,  per l’impegno profuso nella risoluzione della crisi societaria.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!