Gruppo D: Superò è seconda

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Meta – Doveva essere la gara per stabilire chi, tera Superò e Blue Island, avesse le carte in regola per accedere al secondo turno del V° Memorial Zio Pino. Il verdetto del campo è quello che non può essere smentito da nulla, ma alla lunga questa gara si porterà con se tanti strascichi polemici.
Si è cercato in tutti i modi di giocare la gara a ranghi completi, ma Blue Island non è riuscita a presentare in campo più di cinque elementi che hanno lottato, ma nulla hanno potuto contro Superò.
Il capitano della compagine bianco blu Antonino Schisano che ha cercato in tutti i modi di poter trovare un accordo per spostare la gara, ma ha trovato di fronte il niet dei giallo blu.
«Volevo fare un ringraziamento per la sportività e lealtà della squadra Superò che non ha accettato di spostare la partita per nessun motivo – spiega Schisano -. Con alcuni di loro c’è amicizia extrasportiva ma si vede che non tutti hanno gli stessi principi.» 
Per la cronaca gioca in surplace Superò che sfrutta tutto il suo roster e la giornata di grazia di Mario Colonna autore di tre reti per scavare il solco buono e ipotecare il match. Blue Island-Hotel Londra, con il solo quintetto a disposizione, non riesce a capitalizzare quanto creato nel corso della gara evidenziando le doti del portiere giallo blu Soldatini, al termine del match dichiarato migliore in campo ed esce dalla manifestazione a testa alta avendo dato tutto nelle ultime due partite.

SUPERO’ – BLUE ISLAND/HOTEL LONDRA: 5-1
Marcatori: 3 Mario Colonna (S), Massimo Russo (S), Mario Iaccarino (S);Bruno Manzo (BI/HL)
Migliore in campo: Francesco Soldatini (SUPERO’)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!