Gruppo A: Golden Beach-Meta Caffè e Dream Team ai quarti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Meta – Subito sorprese nel primo gruppo del V° Memorial Zio Pino. Infatti, Magica 2000 è eliminata dalla kermesse ad opera della sorpresa del girone Dream Team di Salvatore Gargiulo. Doveva succedere tutto il contrario di tutto per consentire ai bianco neri, del grande assente Carotenuto, di accedere alla seconda fase del Torneo. Magica 2000 si impone con ampio margine per 19-1 sulle Super Eagles, mentre nello scontro al vertice del gruppo il Golden Beach-Meta Caffè ha la meglio per 4-2 contro Dream Team.

Nella gara che poteva consentire alla testa di serie Magica 2000 di accedere ai quarti contro le Super Eagles, i bianco neri si impongono senza soffrire nulla. E’ eloquente il 19-1 con cui De Vita e compagni spazzano via il team di Cosenza, ma il risultato non permette alla testa di serie di passare ai quarti. Il compitino gli uomini di Carotenuto lo hanno svolto, ma dovevano sperare nel contemporaneo successo del Dream Team contro Golden Beach-Meta Caffè, cosa che però non si realizza.

Magica 2000 – Super Eagles 19-1
Marcatori: 8 Rino Castellano (M), 8 Pasquale Aversa (M), 3 Paolo De Vita (M), Mariano Somma (SE)
Migliore in campo: Rino Castellano (MAGICA 2000)

Nel big-match di giornata vittoria in scioltezza per il Golden Beach-Meta Caffè contro i bianco verdi del Dream Team. A dirla tutta i vicani si sono presentati in formazione rimaneggiata con due assenze pesanti a cui si aggiunge la squalifica di Abruzzese. Partenza lanciata dei nero – oro che si portano subito sul doppio vantaggio grazie alle giocate della famiglia Maresca, in goal Raffaele e Francesco, grazie all’assistenza di Amato.
Nei bianco verdi Guida accorcia le distanze e rende più vibrante la seconda parte di gara. Il Dream Team prova a rientrare nel match, ma Amoruso chiude bene ogni varco e la difesa è attenta. Di contro i nero -oro affondano di nuovo i loro colpi. Prima è Raffaele Maresca,  doppietta per lui, a realizzare la rete della sicurezza, poi Amato chiude bene sul secondo palo e fa calare il sipario sul match. A nulla servono nel corso del match le parate di Gargiulo per i bianco veri e la rete in chiusura di Francesco Apuzzo.

Golden Beach/Meta Caffè – Dream Team  4 – 2
Marcatori: 2 Raffaele Maresca (G), Francesco Maresca (G), Carlo Amato (G); Gianpaolo Guida (DT), Francesco Apuzzo (DT)
Migliore in campo: Raffaele Maresca (GOLDEN BEACH/META CAFFE’)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!