Togni rescinde, Lo Monaco a Trapani

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sette reti per Togni in 33 presenze (foto Franco Romano)

Sorrento – Sebbene il mercato sia iniziato, ufficialmente,  solo stamane per il roster costiero è già tempo di adii. Infatti, è di poche ore fa la notizia della rescissione consensuale del rapporto tra il Sorrento e il centrocampista Romulo Eugenio Togni.
Il centrale è giunto in costiera nel corso dello scorso mercato svincolatosi dall’Arezzo che non si era iscritto alla Lega Pro e disputato un inizio di stagione davvero confortante, ma nel girone di ritorno le sue prestazioni non sempre sono state sufficienti.
Per l’oriundo all’attivo in stagione 35 presenze in stagione, considerando le sfortunate gare play-off, a cui si aggiungono 7 reti quasi tutte su calcio piazzato.
Su Togni già da tempo lo Spezia aveva manifestato il proprio interesse per costruire una squadra in grado di puntare al salto di categoria.
Anche in difesa il Sorrento ha perso un altro pezzo. Infatti, Massimo

Tra gli artefici del successo in Coppa Italia di Lega Pro, Massimo Lo Monaco è pronto a lasciare Sorrento dopo 91 presenze condita da un goal

Lo Monaco si è accasato al Trapani. Da oggi, Massimo, è un calciatore libero, il contratto è scaduto ieri, ed è giunta l’ufficialità dell’accordo con il Trapani, per lui è pronto un triennale.
Giunto in costiera tre anni or sono dopo la promozione ottenuta con il Gallipoli per il difensore centrale si tratta di un vero e proprio ritorno a casa. Lo Monaco è nativo di Erice in provincia di Trapani ed è probabile che con il sodalizio siciliano Massimo terminerà la carriera, proprio lì dove aveva iniziato a tirare i primi calci a un pallone. Con la maglia rossonera il difensore ha disputato 91 partite e messo a segno un goal.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!