Sorrento, Attilio Gambardella:”Tutto in 180 minuti”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Lascia agli altri le polemiche il vice-presidente Attilio Gambardella

Sorrento – Manca solo un dì all’esordio assoluto della compagine rossonera della Costiera nei play-off di Lega Pro Prima Divisione e il vice-presidente Attilio Gambardella parla a tutto tondo di quanto attende dai suoi uomini nella prima gara degli spareggi promozione.
Una squadra che nel corso del campionato ha saputo stupire un po’ tutti risultando il miglior attacco del girone con un Paulinho formato super, capocannoniere del girone, e un gioco, soprattutto in casa, spumeggiante.
«Nei play-off tutto deve essere visto nell’ottica dei 180 minuti – spiega Attilio -. Adesso si torna al calcio giocato dopo quindici giorni in cui abbiamo rifiatato, recuperato piccoli acciacchi degli atleti e andiamo a Verona molto tranquilli. La squadra è formata da giocatori importanti che sanno cosa fare, contro gli scaligeri dobbiamo fare una gara da miglior Sorrento e potremo tornare dal Bentegodi con un risultato positivo».
Negli spareggi promozione la famiglia Gambardella e Simonelli non hanno una tradizione favorevole, ma il giovane Gambardella è fiducioso.
«E’ vero – afferma il vice-presidente rossonero -, ma dopo la vittoria in Coppa Italia nel 2009 con Simonelli in panchina abbiamo sfatato un tabù. Questa potrebbe essere la votla giusta per riuscire nell’impresa».

"Gli attaccanti hanno sempre fatto bene" Si coccola tutti i goleador Attilio Gambardella

Da Verona sono tante le critiche piovute sull’impinato di via Califano, ma l’entourage costiero non pensa alle polemiche puntando l’obiettivo grosso, il passaggio del turno lasciando agli altri  le querelle pre-gara.
«Sarà il campo a parlare – afferma Attilio Gambardella -. Le polemiche le lasciamo agli altri a noi non interessano. Pensiamo al calcio giocato ci aspetta una gara difficile nella quale vogliamo dire la nostra».
Il reparto offensivo della squadra della Penisola Sorrentina si è dimostrato il migliore del girone, ma affronterà i play-off senza il bomber Paulinho. A Carlini, Pignalosa e Bonvissuto il compito di andare in rete contro il Verona. Proprio il nuovo arrivo non ha impressionato nel corso della sua breve parentesi in costiera, ma il vice-presidente del Sorrento si coccola tutti.
«Antonino è stato afflitto da tanti problemi fisici, non dimentichiamo che negli ultimi anni è stato protagonista in serie B – conclude Attilio Gambardella -. Ora Bonvissuto è pronto a dare il suo contributo nei play-off. Abbiamo un parco giocatori offensivi di tutto rispetto per cui siamo certi che faremo bene. Pignalosa e Carlini poi hanno sempre dimostrato il loro valore quando sono stati chiamati in causa».
Il richiamo a Paulinho è d’obbligo, ma sull’utilizzo dell’attaccante nella eventuale finale paly-off è criptico.
«Le radiografie hanno dato un esito più che positivo, ma non sappiamo ancora se Paulo potrà scendere in campo per l’eventuale finale».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!