Vico Equense: Il Pagellone

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Al termine della stagione del rilancio il Vico Equense ha conquistato l’accesso al campionato di Promozione con tre turni di anticipo, ora è tempo di giudizi, anche scolastici, e Sportinpenisola da i voti agli artefici del rilancio del sodalizio guidato dal presidente Savarese.

Portieri
Antonio Cuomo e Marco Napolitano 9: Erano tre gli obiettivi che gli azzurro oro si erano prefissati nel corso della stagione, campionato, coppa e imbattibilità interna, due sono stati centrati anche per merito delle loro parate, ma aver subito la seconda rete stagionale al Massaquano nel giorno della festa non fa raggiungere alla coppia di pipelet costieri la perfezione. Con tutto il reparto riescono a essere la difesa dilettantistica campana meno battuta in assoluto, solo 9 reti subite nel corso dell’intera stagione, sono la base per il prossimo futuro.

La difesa
Conte 6.5: Un elettrocardiogramma impazzito. Ha qualità fisiche da categoria superiore, ma spesso si perde. Giunto a campionato in corso si rende utile alla causa sia come quarto di difesa che come centrocampista di fascia. Sarà un utile Under la prossima stagione.

Chiusure perfette e piedino fatato per Del Sorbo

Del Sorbo 8.5: Centrale spesso infallibile. Se i goal subiti sono meno di dieci lo si deve anche alla sua qualità. Non disdegna la sortita offensiva e le reti realizzate non mancano specialmente su punizione dove con il destro la mette dove vuole.
Scala 8.5: Discorso identico a del Sorbo, preciso e sicuro in alcune gare dove ci rimette anche i denti, titubante in altre, ma la solidità difensiva la si deve anche lui.
Rapesta 8.5: La stagione del rilancio. Decide di restare a Vico dopo aver vissuto la cavalvata vincente dell’era Ferraro che ha portato i costieri tra i pro. Spostato sull’out di sinistra mostra di essersi ricicliato e maturato con l’avvento di De Simone. Bella la rete con cui al Massaquano si chiude la stagione in casa.
La Monica 7: Classe ’89 un centrale di avvenire. Giocare a fianco di Scala e Del Sorbo gli facilità il compito, ma lui ci mette tanta applicazione e voglia ritagliandosi i giusti spazi nell’arco della stagione. De Simone ha sempre saputo di poter contare su di lui.
Aruta 6: Giunto in corso d’opera per migliorare l’ossatura della squadra trova il massimo utilizzo nel periodo di fuoco della stagione quando si gioca ogni tre giorni. Cala improvvisamente e paga l’espulsione con la Fincantieri terminado la stagione in panchina.
Cardone sv: Un Allievo che lascia intravedere margini di miglioramento quando il tecnico decide di farlo esordire in prima squadra. Una freccia in più nella faretra di De Simone nel prossimo campionato quando saranno obbligatori gli under. 

Il Centrocampo
Fontanella 7.5:  Va che è un piacere sino all’infortunio che lo ferma nel momento clou della stagione. Nelle ultime gare leggermente sottotono anche considerate le poche motivazioni con un campionato nettamente nelle mani del Vico.

Ennesima promozione per Alfonso Scarica

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Apuzzo 7.5: Dopo la nostraintervista piazza due reti in due partite, siamo stati dei portafortuna… Giuliano, più incursore, completa al meglio la mediana con l’esperto Scarica e il geometrico Cappiello. Avrà macinato quasi un giro del mondo a piedi nel corso dell’intera stagione in mediana, ma con costrutto.
Cappiello 7: Da protagonista assoluto della stagione del Massa Lubrense a protagonista in quella del Vico. Lui si cala nella parte e con cervello distribuisce palloni a destra e a manca. Non può contribuire in maniera determinate in zona goal perchè le punizoni son cosa di Del Sorbo.
Scarica 8: Ormai è una garanzia di successo in qualunque categoria giochi. L’esperienza lo porta a indietreggiare il raggio di azione, ma quando c’è da prendere la squadra per mano Alfonso non si tira mai indietro. Per lui ancora una promozione.
Servillo 7: Un trottolino stile Giovinco, a cui somiglia fisicamente e tecnicamente. Felice non riesce a raggioungere quota dieci reti perchè fermato dagli infortuni. Ad inizio stagione un vero tarscinatore.
Galasso e Costantino 6.5: Il vorrei, ma non posso fatta persona. Hanno grandi capacità, ma vanno a corrente alternata. Anche la loro stagione è limitata dagli infortuni.

L’Attacco
Antonio Cuomo 8: Conquista la seconda promozione consecutiva insieme con Izzo. Gioca meno di quanto previsto, ma incide tantissimo sulla stagione. Quando c’è da sbloccare la gara ci pensa lui.
Izzo 8: Lascia il segno in coppa con la rete che chiude praticamente il match con l’Irno. Si gestisce in campionato dove a turno lui e Cuomo fanno spazio a Longobardo e Ruggiero.
Lucarelli 8.5: Funambolico. Trovare un giocatore così in Prima Categoria è come l’oro colato. Arrivato quasi per caso in casa

Una stagione super per Niki Lucarelli

azzurro oro potrebbe essere il pilastro dell’attacco del prossimo anno.
Longobardo 7: Nel mese di fuoco toglie le patate bollenti dalle mani di De Simone. La cosa la nota Sorianiello che lo convoca in Rappresentativa. Valido Under su cui puntare.
Ruggiero 5.5: Il ritorno del figliol prodigo in versione rivisitata e corretta. Aveva contribuito alla scalata tra i pro con Ferraro, evanescente con De Simone. Fallisce tutte le occasioni che il tecnico gli offre.
Palumbo e Germano: sv

Il Tecnico

Un anno di urla per limare le imperfezioni per De Simone

De Simone 9: Non è semplice vincere partendo da zero, ma lui ci riesce. Ha più volte ripetuto che doveva commettere quanti meno errori possibili, un campionato, la coppa e la difesa meno battuta in tutta la campania dilettantistica sono un buon biglietto da visita.

Il Presidente
Savarese 10: Costruisce dal nulla una macchina vincente. Dalle stelle alle stalle, ma si riparte con due trofei in una sola stagione e la voglia di riprendersi un posto al sole. Se i giocatori si sentono dei professionisti molto è dovuto all’organizzazione societaria che è al top.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!