Paulinho: ‘Non giocherò le semifinali’

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Per Paulinho niente semifinale play-off. Né quella di andata, da disputare domenica prossima al ‘Marcantonio Bentegodi’ di Verona, né quella di ritorno, in programma una settimana dopo all’Italia’ di via Califano.
Ad affermarlo è lo stesso bomber brasiliano che, intervistato dalla testata ‘Corrierino Campania Sport’ ha così parzialmente escluso la possibilità di un rientro lampo per la doppia sfida contro gli scaligeri di Mandorlini: ‘Contro il Verona non giocherò nessuna delle due sfide – ha affermato la punta di Caxias do Soul. – La speranza è sempre l’ultima a morire, ma, volendo essere realisti, ritengo che sia davvero impossibile scendere in campo. A questo punto mi affido ai miei compagni di squadra, che sono sicuro mi faranno il grandissimo regalo di battere il Verona ed accedere in finale. Cascasse il mondo, nelle ultime due partite ci sarò’.
Non è bastato, quindi, l’esito, clinicamente positivo, dell’esame ecografico cui è stato sottoposto nella mattinata di lunedì, a infondere positività nell’attaccante rossonero che, questa sera, partirà dallo scalo di Fiumicino, a Roma, in direzione Florianopolis, in Brasile, dove raggiungerà la moglie Maynara che, nel fine settimana, darà alla luce il loro primogenito.
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!