Vele di Levante: Grande Vento vince il “Borbone”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il Trofeo “Sulle Rotte dei Borbone” va a Grande Vento, l’imbarcazione della Lega Navale di Castellammare di Stabia dell’armatore Emilio Somma. A dispetto del nome del vincitore, la regata è stata caratterizzata dal poco vento che ha comunque messo a dura prova la bravura dei sessanta equipaggi hanno gareggiato nello specchio d’acqua del Miglio d’oro per la regata velica d’altura “Sulle Rotte dei Borbone” organizzata dal Circolo Nautico di Torre del Greco e inserita negli appuntamenti degli’Itinerari Vesuviani’. A causa del vento debole il percorso è stato ridotto. Solo tre le imbarcazioni che sono riuscite a tagliare il traguardo entro i tempi massimi. Alle spalle di
Grande Vento si è piazzata Greyhound dell’armatore Francescopaolo De Luca del Circolo Nautico di Torre del Greco, seguita da Work in Progress di Renato De Santis del Circolo Nautico Torre Annunziata. .
“Contribuire alla realizzazione di un evento prestigioso come questo – spiega Gianluigi Ascione, vicepresidente del Circolo Nautico di Torre del Greco e delegato Fiv per l’altura – ” significa ancora una volta valorizzare la risorsa mare, le bellezze dell’area del Miglio d’Oro ed incentivare la sana pratica sportiva”. “La fruizione dei Beni Culturali – aggiunge l’architetto Paolo Romanello, direttore generale della Fondazione Ente Ville Vesuviane può essere valorizzata e promossa in tanti modi, questo del gemellaggio con lo sport, non solo è originalissimo, ma costituisce ormai una bella e consolidata tradizione”. Mercoledì 25 maggio nella splendida cornice della Villa Campolieto di Ercolano si terrà la cerimonia di premiazione della regata con la presentazione del progetto per l’ambiente e la tutela del mare “Sailing Tour 2011″.
(fonte www.veledilevante.it) (nella foto arrivo di Greyhound – Angelo Florio)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!