Calcioa5: Meta che scoppola a Scafati

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

foto tratta da www.divisionecalcioa5.it

Scafati – Lo Sporting Scafati prosegue la sua scalata ai play off e lo fa con prestazioni che lasciano gli avversari inermi. Ancora una volta si tratta di goleada con un perentorio 17 – 1 ai danni della malcapitata Meta ASD. Se è vero che le squadre di medio-bassa classifica, arrivate a questo punto della stagione, per quanto riguarda l’ aspetto agonistico, lascino a desiderare, è pur vero che lo Scafati fin dall’ inizio ha mostrato di non far sconti a nessuno, segnando valanghe di goal. Già aveva fatto discutere il risultato da record con l’ Oratorio S. Domenico (24 – 1), a questi si aggiungono l’ 11 – 5 al S. Matteo, 13 – 0 al Pratole ancora 16 – 1 all’ Oratorio, insomma questo Scafati è una vera e propria macchina da goal, ben 175 le marcature realizzate, solo 61 quelle subite per una differenza reti di +114. Dunque dati alla mano, a 4 giornate dal termine, gli uomini del patron Mainenti potrebbero stabilire un record storico. La gara di Sabato pomeriggio si è risolta nei primi 20′ di gioco, quando i padroni di casa erano avanti già di 5 reti, da segnalare la splendida esecuzione, ancora una volta, di Iorio che si accentra e lascia partire un tiro di punta che s’ infila nel sette. Dal 20′ al fischio della prima frazione, raffica di goal con Virzo, doppio Carotenuto ed a chiudere De Maria. Alla ripresa il copione non cambia, aprono le marcature Langellotti e 2 volte Lanzieri, poi Romano, il migliore degli ospiti, mette a segno l’ unica rete avversaria. Superato il quarto d’ ora Virzo va in rete altre 2 volte, poi De Maria ed a chiudere Langellotti. Con questa vittoria, Scafati preserva la 3° posizione, infatti, con il turno di riposo della prossima settimana, i gialloblù non rischieranno la propria posizione. La pausa servirà a ricaricare l’ energie per un finale di stagione incandescente con i doppi scontri diretti Rota e S. Marzano, per poi affrontare gli eventuali play off.

Calcio a 5: Campionato Regionale serie D
SPORTING SCAFATI C5 – META ASD: 17 – 1
MARCATORI: 3’pt Troise (S), 8’pt, 29’pt, 20’st De Maria (S), 13’pt, 1’st, 29’st Langellotti (S), 15’pt, 24’pt Apuzzo (S), 19’pt Iorio (S), 25’pt, 14’st, 18’st C. Virzo (S), 26’pt, 28’pt Carotenuto (S), 2’st, 17’st Romano (M), 11’st Lanzieri (S)
SPORTING SCAFATI C5: Picone, C. Virzo, Troise, De Maria, Lanzieri. A disposizione: Langellotti, Apuzzo, Malafronte, Iorio, Carotenuto, Mainenti, E. Virzo. All. Mario De Simone
META ASD: Rossi, Gargiulo, M. Manzi, Porzio, Romano. A disposizione: Miccio, G. Manzi, Esposito. All. Giuseppe Manzi
ARBITRO: Mariantonia Nappi di Battipaglia
NOTE: Giornata di sole. Recupero: 1’pt, 1’st. Falli cumulativi: pt 4(S), 2(M), st 3(S), 0(M)

Vincenzo Cavallaro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!