Juniores: Alle nazionali va il Procida, Sant’Agnello ko

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La delusione dei santanellesi

Castello di Cisterna – Colpisce ancora una volta la dura legge del calcio, a farne le spese è la squadra Juniores del F.C. Sant’Agnello. I costieri pagano a caro prezzo i troppi errori sotto porta e viene punita al quattordicesimo del primo tempo supplementare da una rete sttomisura di Quaranta e vede sfumare il sogno di laurearsi campione Regionale.
Due squadre che hanno affrontato i centoventi minuti di gara alla pari, Sant’Agnello e Procida, ma è troppo sprecona la squadra del presidente Negri al cospetto degli isolani cinici e spietati.
I costieri non riescono a sfruttare almeno tre nitide palle goal. Prima è Scelzo a mancare la deviazione sottoporta, poi ancora il numero nove colpice dall’interno dell’aria piccola con il ginocchio, ma Fiorillo si ritrova la palla tra le mani e vede strozzato in gola l’urlo liberatorio della rete. E’ ancora Fiorentino a sprecare l’occasione per il vantaggio colpendo male la sfera con l’esterno del piede destro e spedendo sul fondo.
Procida in vantaggio – Al primo vero pericolo per Palomba passa in vantaggio il Procida. Lancio lungo di Fiorillo per Costagliola, l’esterno si fa quaranta metri in solitudine e serve Quaranta sul quale salva il portiere costiero, la sfera giunge al numero undici isolano che mette dentro.
L’occasione per pareggiare è immediata per i santanellesi, ma Vittorio Inserra impatta male con il destro e calcia altissimo. Senza recupero il signor Romano manda tutti negli spogliatoi.
I bianco blu sono trasformati nella ripresa più volitivi e cattivi, ma riescono a pervenire al pareggio solo al minuto venti quattro.

Il capitano riceve la coppa del secondo posto

Il pareggio –  I costieri battono due angoli di seguito, sul secondo Macarone pesca Fiorenitno sul secondo palo, sponda dell’attaccante santanellese che pesca capitan Coppola appostato sul secondo palo che di testa insacca. 
Aveva sfiorato per due volte il pari prima di raggiungerlo il Sant’Agnello, ma le conclusioni dei costieri avevano sfiorato per due volte la trasversale della porta difesa da Fiorillo. Di contro Palomba si limita all’ordinaria amministrazione solo per i rinvi da fondo campo e le rimesse in gioco su calcio piazzato.
Nei tempi supplementari le due squadre non vogliono rischiare nulla, ma sull’unica disattenzione dei bianco blu di Ponticorvo il Procida passa.
La rete del successo –  Un minuto al termine del primo tempo supplementare, Maddaluno va via a Catello Inserra sulla destra centra lungo, D’Esposito prova l’intervento di piede, Quaranta è più spregiudicato e ci mette la testa piazzando la palla alle spalle dell’incolpevole Palomba.
Goal partita e incontro per i bianco rossi a cui vanno i migliori auguri della redazione per la partecipazione alla fase finale Nazionale.

Calcio: Finale Campionato Juniores Regionale
Isola di Procida – F.C.Sant’Agnello 2-1 (1-0; 1-1)
Isola di Procida: Fiorillo, Carabellese, Ambrosino V (1’st Lubrano), Esposito L, Esposito M, Sabia, Maddaluno, Ambrosino Do (5’sts De Tommaso), Ambrosino Da, Quaranta, Coastagliola. A disposizione: Paiomi, Lesbino, Siniscalchi, Ambrosino G, Caterina.
Allenatore: sig. Cibelli (squalificato, in panchina Ambrosino Domenico) 
F.C.Sant’Agnello: Palomba, Inserra C, D’Esposito, Coppola, Russo, Schiazzano, De Maio (32’st Guarino 3’sts D’Angiolo A), Inserra V (16’st D’Angiolo F), Scelzo, Macarone, Fiorentino. A disposizione: Maresca, Beato, Cicchiello.
Allenatore: sig. Ponticorvo
Arbitro: sig. Romano di Nola
Marcatori: 41’pt Costagliola (P), 24’st Coppola (SA), 14’pts Quaranta (P):
Note: Spettatori 400 circa. Ammoniti: Coppola, Russo, Macarone, Fiorentino, D’Angiolo F, Fiorillo, Carabellese, Sabia, Costagliola.
Angoli: 7-2 per il Sant’Agnello. Recupero :0’pt, 4’st, 0’pts, 2’sts.
A disposizione:

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!