Vis Siano al tappeto festeggia il Real Massa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Doppietta per un redivivo Marcello Cacace

Siano – Doveva sbloccarsi prima o poi il Real Massa di Vito Maddaloni e ci riesce proprio contro i sianesi che cedono di misura tra le mura amiche. Una gara segnata da una grande concentrazione per i rosso neri costieri che erano consapevoli di dover interrompere l’indigestione di pareggi.
«Sin dalla partenza ho visto una squadra molto concentrata -afferma mister Maddaloni -, ma temevo che potesse essere pericoloso, invece hanno giocato una gara molto attenta e precisa in difesa come in attacco dove abbiamo capitalizzato al meglio quanto prodotto».
Partita sempre nelle mani del Real, gara giocata prevalentemente con fraseggi palla a terra anche se c’era la necessità di imporsi a tutti i costi per i massesi che senza paura affrontano una compagine tosta soprattutto tra le mura amiche.
Dopo due occasioni sprecate da Catafalco, ecco il vantaggio del Real Massa. Fraseggio a centrocampo tra Inserra e Catafalco, quest’ultimo serve Cioffi, lancio per Cacace Daniele, cross e Cacace Marcello che prende il tempo al difensore e insacca.
Nel secondo tempo forte reazione degli avversari, ma ben controllata da parte dei costieri sempre pronti al raddoppio in fascia. Il Real Massa ci prova con Inserra che,  dopo una bella azione corale che chiama in causa sette elementi del roster costiero, calcia vero lo specchio di porta difeso dal pipelet di casa, l’estremo difensore si tuffa è devia in angolo la conclusione.
Gli ospiti trovano il raddoppio con Marcello Cacace su rigore. Trattenuta ai danni di Rotoli, l’arbitro decreta il rigore che il fantasista costiero realizza con freddezza.
Il resto del match è controllo per i ragazzi di Maddaloni, che però in pieno recupero vedono dimezzarsi lo svantaggio a causa di una disattenzione difensiva. Il finale è 1-2, tre punti importnati in vista di 180 minuti di fuoco.

"Vincerle tutte", il motto di Vito Maddaloni

«Saremo fautori delle nostre fortune – conclude il trainer costiero -. Noi dobbiamo fare sei punti e sperare nella capolista Vico Equense. La nostra salvezza passa anche attarverso le loro vittorie».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!