Basket U19M: Fortitudo un minuto da brividi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Monte di Procida – Una gara vissuta sempre sul filo dell’equilibrio che la Foritudo perde nell’ultimo minuto di gara contro i padroni di casa degli Hurricanes. Un tornado quello che si abbatte sui biancoverdi negli ultimi sessanta secondi di gioco dove Peraino e compagni vengono spazzati via dai puteolani.
Una gara equilibrata in tutto e per tutto che ha visto maturare i nove punti di margine solo al termine di un complicato finale di gara.
«Abbiamo giocato contro una squadra esperta che aveva in roster elementi che hanno esperienza in campionati regionali – afferma coach Marino -, ma non per questo siamo stati battuti. Ci è mancato ancora una volta l’aspetto mentale».
Una sintesi che va al di là del risultato. Un passivo che in casa può essere ribaltato considerando come Rossi e compagni si trasformino tra le mura amiche, una sorta di dottor Jekyll e mister Hyde. Basterà ai bianco verdi costieri questa solito gioco di ruolo?
«Siamo stati in partita sino alla fine  – spiega Mario – e questo mi fa ben sperare per il ritorno in cui credo di avere il 60% di possibilità di passare il turno, ma dobbiamo dimostrare di valere i quarti di finale battendo gli Hurricanes».

Suona la carica coach Marino: "Al 60% passiamo noi"

La partita è stata condizionata da un arbitraggio scarso, in alcuni frangenti a senso unico che ha limitato i peninsulari carichi di falli, che ha portato i puteolani in lunetta il doppio delle volte dei sorrentini.
«Credo che per le finali la Federazione debba scegliere delle coppie più valide – dice Marino -, ma le decisioni non hanno inciso sul match sebbene mi abbiano privato di alcuni elementi carichi di falli».
Non accampa scuse il tecnico della Fortitudo che, però, non vuole veder svanire tutto il lavoro di un anno per una scellerata prestazione esterna dove i bianco verdi avrebbero potuto gestire meglio l’incontro.
«I ragazzi devono cambiare atteggiamento mentale solo così possiamo passare il turno – conclude il coach -. Bisogna dimostrare di avere fame di vittorie e ambizione sino dalla palla a due solo così compiremo l’impresa».

Basket Ottavi di Finale Under 19 Campania
Hurricanes Monte di Procida – Fortitudo basket Sorrento 59-50
(13-11 25-19 36-30)
Fortitudo Sorrento: Cangiano 2, Peraino 3, Somma 15, Rossi 15, Federico P. 8, Gargiulo Gio. 7, Federico G., Cascella, Gargiulo Gae., Saladino, Vazza, Esposito.
Allenatore: sig. Marino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!