Gioca a tennis il Vico

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

San Valentino Torio – Continua con la legge del sei il Vico Equense di Francesco De Simone, che contro la cenerentola San Valentino. Una gara che non è mai stata in bilico con i costieri in pieno controllo sin dall’avvio di gara. Una prima frazione che è giocata con il piede sull’acceleratore per gli azzurro oro, che dopo dieci minuti hanno già chiuso la pratica portandosi sul 3-0.
Privo di Scala, Galasso e Servillo con gli ultimi due che hanno chiuso la stagione in anticipo, il tecnico opta per un propositivo 4-4-2 con Conte e Rapesta sugli esterni in difesa e Fontanella e Apuzzo ad agire come ali, in attacco spazio al giovane Longobardo e Cuomo.
Non concede neppure la rete della bandiera Antonio Cuomo (II), che con Napolitano prosegue nel mantenere inviolata la propria porta con il record di reti subite in Campania.
Le azioni che portano alle reti dei costieri sono tutte in fotocopia. Infatti, sfruttando le fasce e gli esterni riescono a infilarsi nelle larghe maglie della difesa di casa e realizzare nel solo primo tempo ben cinque reti.
«Abbiamo controllato in lungo e in largo la gara – commenta De Simone -. Finalmente una prestazione come chiedevo. Una squadra tranquilla e vogliosa che ha comandato sempre il gioco».
Il tecnico costiero ha dato spazio anche ai giovani Allievi del settore giovanile della squadra costiera con gli ingressi in apertura di secondo tempo di Germano e Cardone.
«Ho preferito dare spazio ai giovani perché il prossimo anno sappiamo che avremo bisogno anche di loro – conclude O’Black -. Sabato prossimo dobbiamo fare di tutto per festeggiare la promozione».

Campionato di Prima Categoria girone E
San Valentino Torio – Vico Equense 0-6 (0-5)
Vico Equense: Cuomo A (II), Conte, Rapesta (1’st Cardone), Scarica, Del Sorbo, La Monica (1’st Ruggiero), Apuzzo, Cappiello, Cuomo A. (I) (30’pt Germano), Fontanella, Longobardo.
Allenatore: sig. De Simone

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!