La Fortitudo allo sprint è seconda

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sarno – Doveva vincere e sperare che la Pro Loco Scafati vincesse il suo incontro la Fortituto Sorrento, che si impone in volata contro i padroni di casa del Sarno e grazie al concomitante successo dei giallo blu scafatesi si riappropria della seconda piazza in classifica. Una gara che i ragazzi costieri hanno sentito oltre il lecito e che in alcuni frangenti sembrava diretta a tutto vantaggio dei padroni di casa superati con un grande ritorno nei secondi due quarti di partita.
«Abbiamo dovuto giocare a specchio con l’avversario speculando sul sistema di gioco – spiega coach Marino-. Erano rapidi e veloci, ma dopo aver provato con le ali e pivot nel primo quarto ho deciso di cambiare strategia. Gli avversari si sono dimostrati una squadra vigorosa e libera da obiettivi giocando in scioltezza e senza tensioni».
Un match in cui i due punti per i costieri che hanno risentito della pressione per l’obbligo di ottenere il successo a tutti i costi come sottolinea il tecnico: «Abbiamo avuto un buon approccio, ma siamo poi calati nel secondo quarto come rendimento generale. Un grande merito dei ragazzi è stato quello di non mollare mai e riuscire a ottenere un buon successo come squadra. Anche in questo caso ognuno ha dato un grosso contributo alla causa. Ora non resta che attendere il prossimo avversario per i paly-off».

Una vittoria di squadra per il team di coach Marino

Domani tutta la Fortitudo Basket Sorrento si stringerà intorno al suo presidente Salvatore Peraino che compirà 90 anni, un modo per dire grazie a chi profonde tanti sforzi per portare avanti questa gloriosa società.
«Colgo l’occasione per fare i migliori auguri al presidente che per mia fortuna ho incontrato nel corso della mia attività sportiva perchè è un grande uomo e un grande presidente».

Basket Campionato Under 19 maschile
Basket Sarno – Fortitudo Sorrento 54-61
(8-12; 26-22; 44-38)
Fortitudo Sorrento: Federico 11, Cascella 2, Peraino 10, Somma 9, Vazza 9, Rossi 16, Gargiulo Gio. 4, Cangiano, Pane, Gargiulo Gae, Guarino, Di Maio.
Allenatore: sig. Marino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!